Mercoledý 24 Luglio00:44:14
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione è il comune della provincia di Rimini dove si gioca più d'azzardo

Gemmano invece quello dove si gioca meno:in tutto nel 2017 sono stati giocati oltre 523 milioni di euro

Attualità Rimini | 07:51 - 05 Giugno 2019 La copertina del Visual Lab del gruppo editoriale Gedi (foto da internet) La copertina del Visual Lab del gruppo editoriale Gedi (foto da internet).

 
di Francesca Valente

Riccione è la città della provincia di Rimini in cui si gioca di più d’azzardo, seguita da San Giovanni in Marignano e da Rimini. Gemmano (che è anche il comune con reddito medio pro-capite inferiore) il paese in cui si gioca meno, preceduta da Montefiore Conca e Montescudo-Montecolombo. Maiolo e Casteldelci? Non pervenute. Montegridolfo, che dei 25 comuni della provincia è il meno popoloso, si piazza 15esimo. I dati fanno riferimento all'annualità 2017: in tutto sono stati giocati oltre 523 milioni di euro, 403 quelli vinti (con un rapporto di payout medio del 77 per cento).

Sono solo alcuni dei dati che si possono ricavare consultando il progetto interattivo “Italia delle slot 2”, nato da un’inchiesta del Visual Lab del Gruppo editoriale Gedi. La panoramica è molto interessante e permette di lanciare uno sguardo imparziale sulla Riviera dell’azzardo.


Prima di addentrarsi nella classifica dei comuni con più azzardo, alcune doverose precisazioni:
- I valori da tenere maggiormente in considerazione sono i soldi spesi, il reddito medio pro-capite e la popolazione residente, valore che include anche i minori, a cui però è fatto divieto di giocare (dati ricavati dall’Agenzia Dogane e Monopoli e pubblicati nel "Libro blu", pubblicato il 5 dicembre 2018): non c’è quindi la possibilità di definire quanti dei soldi siano stati giocati da non residenti (come turisti o visitatori), bisognerebbe inoltre escludere dal conteggio la presenza dei ragazzi con meno di 18 anni, perciò i soldi spesi indicati nella classifica sono da considerarsi mediamente inferiori al valore realistico;
- L’importo delle vincite non è da considerarsi un valore medio: può esserci stato un giocatore che ha vinto molto di più di tanti altri giocatori che si sono accontentati di vittorie più piccole, ma anche l’altro lato della medaglia ovvero giocatori che hanno perso poco e giocatori che hanno perso molto;
- Il payout, ovvero la percentuale dei soldi restituiti in media ai giocatori sotto forma di vincita/premio, non sempre è strettamente correlato ai soldi giocati; ci sono comuni dove si gioca meno, ma nei quali il sistema restituisce percentualmente di più (San Giovanni in Marignano ad esempio supera Riccione in questo rapporto);
- Ci sono alcuni alcuni giochi, come le slot machine, nei quali la legge fissa una quota percentuale dell’incasso che deve essere redistribuita, mentre per giochi come le scommesse la proporzione è impossibile da stabilire in modo chiaro;
- Se si gioca 10 e si vince 100, si gudagna 90 e non 100.
Nel 2017 la provincia di Rimini contava 337.325 abitanti (dati Istat).


LA CLASSIFICA SECONDO LA SPESA PRO CAPITE
Nel primo classificato verranno spiegati alcuni concetti che per semplicità non verranno ripetuti nel resto della classifica

1. RICCIONE
si giocano 2573 euro a testa (su 35 mila abitanti ca.)
17.638 euro reddito pro-capite medio annuo: significa che circa il 14,5% del reddito medio pro-capite dei riccionesi viene speso in giocate
Soldi spesi: 90,08 milioni/Soldi vinti: 71,16 milioni
Payout 78%: significa che il 22% dei soldi giocati non vengono restituiti dal sistema del gioco d’azzardo, ma divisi tra Stato, concessionari, gestori ed esercenti
257/7954: posizione nella classifica italiana:  SAN GIOVANNI IN MARIGNANO
si giocano 2232 euro a testa (9 mila 500 abitanti ca.)
18.153 euro reddito pro-capite medio: ca. il 12% va nel gioco d’azzardo
90,08 milioni spesi/71,16 milioni vinti (payout 80%)
353(generale)/345(specifica)

2. SAN GIOVANNI IN MARIGNANO
2232 euro a testa (9 mila 500 abitanti ca.)
18.153 euro reddito pro-capite medio: ca. il 12% va nel gioco d’azzardo
21,11 milioni spesi/16,92 milioni vinti(payout 80%)
353(generale)/345(specifica)

3. RIMINI
si giocano 1798 euro a testa (150 mila abitanti ca.)
18.303 euro reddito pro-capite medio: ca. il 9,8% va nel gioco d’azzardo
268,71 milioni /209,02 milioni(payout 77%)
557/7954 comuni italiani (classifica generale)

4. CATTOLICA
si giocano 1649 euro a testa (17 mila abitanti ca.)
17.239 euro reddito pro-capite medio: ca. il 9,6% va nel gioco d’azzardo
28,33/21,24 milioni (payout 75%)
673/7954 comuni italiani (classifica generale)

5. CORIANO
si giocano 1492 euro a testa (10 mila 500 abitanti ca.)
16.522 euro reddito pro-capite medio: ca. il 9% va nel gioco d’azzardo
15,70/12,52 milioni (payout 79%)
848/7954 comuni italiani (classifica generale)

6. BELLARIA-IGEA MARINA
si giocano 1319 euro a testa (20 mila abitanti ca.)
16.282 euro reddito pro-capite medio: ca. il 8,1% va nel gioco d’azzardo
25,84/19,36 milioni (payout 74%)
1105/7954 comuni italiani (classifica generale)

7. MISANO ADRIATICO
si giocano 1298 euro a testa (13 mila abitanti ca.)
16.837 euro reddito pro-capite medio: ca. il 7,7% va nel gioco d’azzardo
17,31/13,36 milioni (payout 77 %)
1144/7954 comuni italiani (classifica generale)

8. MORCIANO DI ROMAGNA
si giocano 1277 euro a testa (7 mila abitanti ca.)
17.061 euro reddito pro-capite medio: ca. il 7,5% va nel gioco d’azzardo
8,97/6,57 milioni (payout 73%)
1196/7954 comuni italiani (classifica generale)

9. NOVAFELTRIA
si giocano 934 euro a testa (7 mila abitanti ca.)
17.394 euro reddito pro-capite medio: ca. il 5,3% va nel gioco d’azzardo
6,66/5,02 milioni (payout 75%)
2132/7954 comuni italiani (classifica generale)

10. VERUCCHIO
si giocano 890 euro a testa (10 mila abitanti ca.)
16.912 euro reddito pro-capite medio: ca. il 5,2% va nel gioco d’azzardo
8,92/ 6,73 milioni (payout 75%)
2316/7954 comuni italiani (classifica generale)

11. SANTARCANGELO DI ROMAGNA
si giocano 885 euro a testa (22 mila abitanti ca.)
17.856 euro reddito pro-capite medio: ca. il 4,9% va nel gioco d’azzardo
19,63/13,48 milioni (payout 69%)
2342/7954 comuni italiani (classifica generale)

12. SAN LEO
si giocano 597 euro a testa (2 mila 900 abitanti ca.)
15.484 euro reddito pro-capite medio: ca. il 3,8% va nel gioco d’azzardo
1,72/1,19 milioni (payout 69%)
3944/7954 comuni italiani (classifica generale)

13. MONDAINO
si giocano 579 euro a testa (1400 abitanti ca.)
16.328 euro reddito pro-capite medio: ca. il 3,5% va nel gioco d’azzardo
806.175/552.391 (payout 68%)
4050/7954 comuni italiani (classifica generale)

14. SANT’AGATA FELTRIA
si giocano 477 euro a testa (2 mila 100 abitanti ca.)
16.565 euro reddito pro-capite medio: ca. 2,8% va nel gioco d’azzardo
1,01 milioni/695.999 mila euro (payout 69%)
4742/7954 comuni italiani (classifica generale)

15. MONTEGRIDOLFO
si giocano 398 euro a testa (mille abitanti ca.)
18.483 euro reddito pro-capite medio: ca. 2,1% va nel gioco d’azzardo
399.825/272.884 mila euro (payout 68%)
5251/7954 comuni italiani (classifica generale)

16. SALUDECIO
si giocano 396 euro a testa (3 mila abitanti ca.)
15.527 euro reddito pro-capite medio: ca. 2,5% va nel gioco d’azzardo
1,21 milioni/831.023 mila euro(payout 69%)
5260/7954 comuni italiani (classifica generale)

17. POGGIO TORRIANA
si giocano 366 euro a testa (5 mila 100 abitanti ca.)
16.788 euro reddito pro-capite medio: ca. 2,2% va nel gioco d’azzardo
1,9/1,3 milioni (payout 68%)
5448/7954 comuni italiani (classifica generale)

18. TALAMELLO
334 euro a testa
(1100 abitanti ca.)
16.998 euro reddito pro-capite medio: ca. 2% va nel gioco d’azzardo
367.217/255.695 mila euro(payout 70%)
5638/7954 comuni italiani (classifica generale)

19. PENNABILLI
si giocano 275 euro a testa (2 mila 800 abitanti ca.)
14.872 euro reddito pro-capite medio: ca. 1,8% va nel gioco d’azzardo
763.045/512.707 mila euro (payout 67%)
5950/7954 comuni italiani (classifica generale)

20. SAN CLEMENTE
si giocano 263 euro a testa (5 mila 500 abitanti ca.)
16.796 euro reddito pro-capite medio: ca. 1,6% va nel gioco d’azzardo
1,46 milioni/993.203 mila euro (payout 68%)
6008/7954 comuni italiani (classifica generale)

21. MONTESCUDO-MONTECOLOMBO
si giocano 231 euro a testa (7 mila abitanti ca.)
15.815 euro reddito pro-capite medio: ca. 1,5% va nel gioco d’azzardo
1,59/1,04 milioni (payout 65%)
6157/7954 comuni italiani (classifica generale)

22. MONTEFIORE CONCA
si giocano 203 euro a testa (2 mila 300 abitanti ca.)
16.592 euro reddito pro-capite medio: ca. 1,2% va nel gioco d’azzardo
463.772/322.861 mila euro (payout 70%)
6289/7954 comuni italiani (classifica generale)

23. GEMMANO
si giocano 107 euro a testa (1100 abitanti ca.)
14.442 euro reddito pro-capite medio: ca. 0,7% va nel gioco d’azzardo
112.703/84.401 mila euro (payout 75%)
6640/7954 comuni italiani (classifica generale)

Per quanto riguarda invece i comuni di Maiolo e di Casteldelci, secondo l’inchiesta non ci sarebbero dati, quindi teoricamente sono due paesi in cui non si gioca.
 
L’ITALIA DELLE SLOT (2)
Il progetto “Italia delle Slot 2” è il database dell'azzardo a disposizione di tutti, nato da un’inchiesta del Visual Lab del Gruppo Gedi con il coordinamento editoriale di Marianna Bruschi, l’elaborazione dati di Visual Lab, Dataninja e Effecinque, l’analisi di dati e testi di Daniele Tempera, le illustrazioni e il progetto grafico di Paola Cipriani, lo sviluppo di Daniele Testa e Alberto Dal Mas, il data visualization di Eva Csuthi e Raffaele Aloia. I dati sono presi dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.
Con questo progetto per la prima volta i dati su tutti i giochi gestiti dai Monopoli, dalle slot al Bingo, dai Gratta e vinci al Superenalotto, sono a disposizione di ogni cittadino, consultabili comune per comune. Il dataset è stato ottenuto grazie a un Foia (Freedom of information act).