Luned 19 Agosto10:08:18
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Oltre cinquecento persone in riva al mare all'alba per la Beach Breakfast Run

Yoga, attività sportive, ma anche musica e solidarietà per l'evento di Piacere Spiaggia Rimini

Attualità Rimini | 16:45 - 02 Giugno 2019 Alcuni partecipanti della Beach Breakfast Run 2019 allo start Alcuni partecipanti della Beach Breakfast Run 2019 allo start.

Concerto, wellness, yoga e solidarietà: la Beach Breakfast Run ha fatto il suo esordio

domenica 2 giugno sulla spiaggia di Rimini, organizzata da Piacere Spiaggia Rimini

insieme alla onlus Rimini for Mutoko. L’edizione zero della corsa lenta in riva al mare,

tenutasi tra il bagno 50 e il bagno 120, è stata travolgente: oltre mezzo migliaio di

persone tra runner, appassionati di wellness e sostenitori delle attività benefiche di

Rimini for Mutoko si sono date appuntamento in spiaggia alle 05:30 e hanno percorso

un tratto di poco più di 3 km godendosi lo spettacolo della battigia illuminata dalle

prime luci del giorno. I partecipanti si sono ritrovati, prima del sorgere del sole, accolti

da una sessione acustica a due passi dal mare, con una performance di Laura

Benvenuti la cui musica ha fatto da colonna sonora all’alba. Alle 06:30 è stato dato lo

start da Giorgio Casadei, storico ispiratore della campagna di fundraising di Rimini for

Mutoko, associazione a cui sono stati devoluti 5 euro su ogni biglietto venduto per

finanziare i nuovi progetti di assistenza medica e sociale del 2019. Tra gli iscritti curiosi, amanti del benessere accorsi da fuori Rimini in occasione della fiera del Wellness (la Beach Breakfast Run ha fatto parte proprio degli eventi off di Rimini Wellness), ma anche famiglie, coppie e giovani venuti per il fitto programma di attività del Wellness Village.

La varietà del pubblico ha fatto sì che la Beach Breakfast Run fosse un momento di condivisione e solidarietà oltre che una chance per fare esercizio fisico: molti quelli che hanno percorso correndo il tratto di spiaggia, tanti altri quelli che hanno preferito camminare, a passo lento, fermandosi a scattare fotografie e rilassandosi. Durante la run i trainer dell’associazione sportiva RiminUp hanno tenuto alto l’entusiasmo snocciolando piccole pillole di wellness, dagli effetti benefici dell’attività fisica sulla mente fino al consumo di kcal giornaliero consigliato. All’arrivo,  al bagno 120, il Wellness Village, cuore pulsante della manifestazione, composto da aree diverse pensate per accontentare tutti: la Breakfast Area, dove è stata servita una ricca e salutare colazione; l’area stretching e ginnastica posturale; l’area yoga, dove l’istruttrice Leila Sadelghovaad ha mostrato ai partecipanti come fare il Saluto al Sole, insieme al sound healer Massimiliano Jayin Mainardi; e ancora l’area delle esibizioni parkour, spettacolari salti ed esercizi mozzafiato; in un angolo anche il firmacopie con la scrittrice Grazia Buscaglia.

Tra i runner anche il Presidente di Piacere Spiaggia Rimini, Gianni Pulazza, che a fine evento ha commentato così: “è stato emozionante per me inaugurare la mia

presidenza con un nuovo evento così coinvolgente e partecipato. Questa è la vera

spiaggia di Rimini, la spiaggia che dà segnali di crescita, di modernità, di innovazione e solidarietà, che sa creare rete tra gli operatori interni e riesce a costruire  prodotti come la Beach Breakfast Run che valorizzano Rimini e ne ampliano l’attrattiva turistica”.