Mercoledý 17 Luglio01:00:48
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Addio a Romano Bedetti, la voce radiofonica e televisiva del Rimini Calcio. Aveva 82 anni

Fu tra i fondatori di Babelis Tv, nel 1971 sua la prima telecronaca via cavo. Ha collaborato coi quotidiani locali

Attualità Rimini | 18:04 - 01 Giugno 2019 Il giornalista e scrittore riminese Romano Bedetti intervista Vincenzo Muccioli e (gallery) Gigi Riva Il giornalista e scrittore riminese Romano Bedetti intervista Vincenzo Muccioli e (gallery) Gigi Riva.

Si è spento all'ospedale Infermi di Rimini il giornalista e scrittore riminese Romano Bedetti. Aveva 82 anni. E' stato per più di 30 anni dipendente del Credito Romagnolo ma la sua voce e il suo volto erano popolari nel mondo dello sport e del calcio in particolare in quanto ha collaborato a lungo con emittenti radio televisive. Nel 1971 fu fra i fondatori di Babelis Tv, la terza emittente privata italiana via cavo dopo TeleDiffusione Italiana e TeleBiella. Fu lui ad effettuare la storica telecronaca Rimini-Spal, domenica 5 dicembre 1971, la prima proposta da una tv privata.

A lungo è stata la voce di Radio Rimini per i programmi sportivi e le vicende del Rimni Calcio con le sue appassionate radiocronache e le sue trasmissioni di approfondimento. Poi l'esperienza in tv a Telegabbiano, sempre come responsabile della redazione sportiva, che durerà fino al 1987. Dal 1988 al 1994 Bedetti è responsabile della redazione sportiva di TeleSanmarino. Ha collaborato dal 1985 al 2000 con i quotidiani Il Resto del Carlino e La Voce di Romagna. Esperto di archelogia, la sua passione, ha pubblicato alcuni libri: Domus Romana, i tesori e i misteri del Chirurgo, a Rimini la città sepolta oltre a Riminesi perbene e La bici di Bepi. Alla famiglia, la moglie Renata e i due figli Andrea e Gianmarco, le condoglianze di Altarimini.it