Marted́ 29 Settembre10:48:41
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Crac Mercatone Uno, la proposta: "governo valuti reddito di cittadinanza per i lavoratori"

L'intervento del presidente della Giunta Regionale E-R Stefano Bonaccini

Attualità Emilia Romagna | 15:19 - 31 Maggio 2019 Magazzino merci Mercatone Uno Magazzino merci Mercatone Uno.

"Pensiamo che il Governo debba anche valutare se il reddito di cittadinanza possa essere utilizzato persino per situazioni come questa". Così, a margine di un convegno, il presidente della Giunta regionale Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, interviene sulla vicenda della Mercatone Uno alla luce del fallimento di Shernon Holding - che ne aveva acquisito il marchio lo scorso anno - dichiarato dal Tribunale di Milano. Una vicenda in cui la Regione, assicura, è pronta a fare "tutta la propria parte" per tutelare i lavoratori della società imolese: 450 emiliano-romagnoli sui 1.800 complessivi a livello nazionale. "Ieri - sottolinea - l'assessore regionale alle Attività Produttive, Palma Costi ha incontrato le rappresentanze sindacali; tra lunedì e martedì incontreremo i sindaci e poi di nuovo le rappresentanze sindacali perché vogliamo monitorare la questione e non lasciare soli i comuni, non lasciare soli i lavoratori e le loro famiglie". Inoltre, evidenzia Bonaccini, "con i sindaci, in particolare, stiamo valutando quali iniziative assumere anche di tipo economico perché non rimangano a reddito zero. Incontreremo subito anche le banche - prosegue - perché nel momento in cui saranno attivati gli ammortizzatori sociali si proceda con gli anticipi e anche perché siano sospesi i mutui delle famiglie coinvolte". Quindi, argomenta ancora il presidente emiliano-romagnolo, "queste sono le azioni che stiamo cercando di fare, in direzioni diverse: le banche, gli amministratori locali, i sindacati e le rappresentanze a tutela dei lavoratori e delle loro famiglie, il Governo. Io penso davvero che sia una situazione talmente esplosiva che vada seguita minuto per minuto - conclude Bonaccini -: noi siamo pronti e disponibili a fare tutta la nostra parte, intanto mi auguro che Roma batta un colpo".