Mercoled 17 Luglio01:06:09
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Vietato vendere prodotti derivati dalla cannabis, il commento da San Patrignano

Sentenza della Cassazione, stop alla vendita di cannabis light, il plauso della comunità di recupero riminese

Attualità Coriano | 07:01 - 31 Maggio 2019 Vietato vendere prodotti derivati dalla cannabis, il commento da San Patrignano

Per la Cassazione, la legge non consente la vendita o la cessione a qualunque titolo dei prodotti "derivati dalla coltivazione della cannabis", come l'olio, le foglie, le infiorescenze e la resina. Lo hanno deciso le sezioni unite penali della suprema corte che così danno uno stop alla vendita della 'cannabis light'.

Nota di San Patrignano sulla sentenza della Cassazione sulla cannabis ligh

Finalmente la sentenza della Cassazione fa chiarezza sulla vendita dei prodotti derivati dalla coltivazione della cannabis. Non possiamo che essere soddisfatti di una sentenza che nei fatti pone fine ad una legalizzazione mascherata, una situazione che non faceva altro che abbassare la percezione del rischio da parte dei giovani rispetto la cannabis. Non è possibile minimizzare la sua pericolosità, né ritenere il suo utilizzo la normalità. Per il 90% dei ragazzi presenti a San Patrignano la cannabis è stata la porta di accesso nel mondo delle droghe e non si può banalizzare la sua pericolosità. Invece di pensare a una inutile legalizzazione, si ponga l’accento sulla prevenzione e su un maggiore impegno da parte del mondo adulto di dare esempi positivi ai nostri giovani.