Lunedė 09 Dicembre01:42:14
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nuovi servizi fiscali e contabili al Terzo settore riminese grazie a un nuovo protocollo d'Intesa

Firmato dai Csv di Rimini e Forlì Cesena assieme agli ordini provinciali di commercialisti e contabili per aiutare associazioni, operatori e volontari

Attualità Rimini | 17:23 - 29 Maggio 2019 Nuovi servizi fiscali e contabili al Terzo settore riminese grazie a un nuovo protocollo d'Intesa

È stato firmato questa mattina - mercoledì 29 maggio -  il protocollo d’intesa tra i Centri di servizio per il volontariato di Rimini (Volontarimini) e di Forlì Cesena e i rispettivi due ordini dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili. I quattro soggetti hanno sottoscritto l’accordo anche alla luce delle recenti modifiche e revisioni del Terzo Settore, scaturite dalla Riforma del 2016 (si può interpetare come un primo passaggio in direzione della fusione tra i Csv di Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini). Questo passaggio segna un avanzamento negli ambiti della collaborazione, della professionalità e miglioramento dei servizi offerti agli utenti, ovvero gli enti del terzo settore. I Csv infatti danno servizi all’intera platea del volontariato italiano, con le sue sfaccettature (Associazioni di promozione sociale o sportive dilettantistiche, tanto per citare due casi) e declinazioni (le cooperative sociali). L’accordo permetterà di organizzare iniziative di informazione e formazione, corsi, seminari, conferenze di approfondimento.

Per Rimini hanno firmato l’accordo biennale Giuseppe Savioli, presidente dell’ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili e Giorgia Brugnettini, presidente del Csv-Volontarimini. La firma di oggi segue a quasi un anno di distanza la sottoscrizione a livello nazionale di un accordo tra CSVnet (coordinamento nazionale dei Csv) e CNDCEC per perseguire obiettivi analoghi favorire - tra le altre cose - la formalizzazione di specifiche intese tra gli ordini locali dei commercialisti e dei contabili appunto con i Csv. (f.v.)