Mercoledý 19 Giugno10:28:17
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Con la tecnica della "marmotta" assalivano i bancomat, colpi anche a Rimini

I Carabinieri di Bologna hanno eseguito otto fermi di indiziato di delitto

Cronaca Rimini | 07:00 - 29 Maggio 2019 Bancomat esploso Bancomat esploso.

I Carabinieri del comando provinciale di Bologna hanno eseguito martedì otto fermi di iniziato di delitto, emessi dalla Procura, nei confronti di altrettante persone, residenti in città, per associazione a delinquere finalizzata alla commissione di furti aggravati dall'uso di esplosivo. Sono ritenute responsabili di avere commesso almeno dieci assalti esplosivi a sportelli bancomat nelle province di Bologna, Torino, Milano, Rimini e Vercelli nel periodo compreso tra febbraio e maggio di quest'anno. Secondo le indagini condotte dai militari, con il coordinamento del procuratore aggiunto Morena Plazzi, gli autori dei furti avrebbero agito usando la tecnica detta della 'marmotta', cioé un parallelepipedo riempito con polvere pirica nelle fessure degli sportelli automatici dei diversi istituti bancari.