Mercoled 19 Giugno09:27:05
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Siglato accordo tra ordine dei commercialisti e centri di servizio per il volontariato di Rimini e Cesena

Storico protocollo d’intesa maturato sull’utilità di condividere le reciproche esperienze sviluppate nell’ambito degli enti non profit

Attualità Rimini | 16:10 - 28 Maggio 2019 La firma dell'accordo La firma dell'accordo.

È stato firmato oggi il protocollo d’intesa tra l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili e i Centri di servizio per il volontariato (Csv). L’accordo coinvolge le realtà nei territori di Rimini e di Forlì-Cesena. I quattro soggetti (due Csv e due Ordini professionali) hanno sottoscritto l’accordo anche alla luce delle recenti modifiche e revisioni del Terzo Settore.

Un passo in più nel segno della collaborazione, ma anche della crescita di professionalità e nel miglioramento dei servizi offerti agli utenti.
Nella pubblicazione dei decreti del 2017, il legislatore ha significativamente modificato la regolamentazione degli enti del Terzo Settore, richiedendo, di fatto, agli operatori e ai professionisti nuove e più specifiche competenze e conoscenze.
L’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili comprende, tra le altre, le funzioni di consulenza e revisione per gli enti del Terzo Settore.
Dal canto loro, i Centri di servizio volontari organizzano, gestiscono ed erogano servizi di supporto tecnico, formativo ed informativo per promuovere e rafforzare la presenza ed il ruolo dei volontari negli enti del Terzo Settore, con particolare riguardo alle organizzazioni di volontariato.

Tra i rispettivi organismi di rappresentanza, Csvnet e Cndcec, è stato sottoscritto lo scorso 26 giugno 2018 un protocollo d’intesa allo scopo di perseguire su scala nazionale obiettivi analoghi e che, tra le azioni previste, prevede di favorire la formalizzazione di specifiche intese tra gli Ordini locali dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili ed i Centri di Servizio per il volontariato competenti localmente, finalizzate al perseguimento delle finalità dell’accordo a livello territoriale.
 
Anche per questi motivi, le parti condividono l’opportunità di sviluppare un rapporto di collaborazione, anche attraverso la costituzione di gruppi di lavoro dedicati, al fine di:
promuovere iniziative di informazione e formazione, a livello territoriale, attraverso corsi, seminari, conferenze, convegni, pubblicazioni aventi ad oggetto tematiche inerenti la riforma del Terzo Settore e i temi ad essa correlati;

valorizzare le esperienze locali e coglierne le esigenze con l’obiettivo di inviare proposte e suggerimenti agli organismi di rappresentanza nazionale in merito all’elaborazione di documenti di "best practice" nelle aree di comune interesse e favorire la loro successiva sperimentazione;

definire una programmazione congiunta delle attività e programmare azioni future.

Per la parte di Rimini hanno siglato l’accordo - di durata biennale - Giuseppe Savioli, Presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, e Giorgia Brugnettini, Presidente del Csv Volontarimini, mentre per il territorio di Forlì-Cesena, hanno firmato Aride Missiroli, Presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, e Leonardo Belli, Presidente del Csv Assiprov.