Domenica 22 Settembre12:52:11
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Tutte le scuole di Riccione avranno collegamento internet a banda ultra larga

Partiti i lavori. L'assessore Santi: 'attenzione alle scuole con investimento rivolto alle giovani generazioni"

Scuola Riccione | 14:50 - 28 Maggio 2019 Cavi Ethernet per il collegamento internet (foto di repertorio) Cavi Ethernet per il collegamento internet (foto di repertorio).

Sono partiti martedì 28 maggio i lavori di cablaggio ai plessi scolastici del territorio comunale.Con interventi suddivisi per blocchi, ognuno comprensivo di più scuole, entro la fine di luglio tutti gli istituti scolastici, dagli asili nido alle scuole dell’infanzia, primarie, secondarie di I° e II° grado, saranno dotati di banda ultra larga.
 
Saranno complessivamente una ventina, tranne le scuole Panoramica e Marina Centro di via Catullo, nei prossimi mesi oggetto di interventi strutturali ex novo. Con l’adesione al progetto School-net della Regione Emilia Romagna  e della società Lepida Scpa, l’amministrazione  corrisponderà a Lepida un contributo del 50% dei costi preventivati per un ammontare complessivo di 200.000 euro, di cui 100.000 euro finanziati dal Comune di Riccione. Tecnicamente la digitalizzazione dei plessi scolastici significa che la velocità  internet da 20 Megabit al secondo disponibile nella scuole collegate, ad oggi, dotate con tecnologia ADSL, aumenterà fino a 1 Gigabit al secondo. Un vantaggio considerevole che consentirà agli alunni, insegnanti e segreterie delle scuole riccionesi, di ottimizzare gli strumenti informatici migliorando didattica e prestazioni. 
 
“ Dopo l’estensione del wi-fi gratuito da viale Ceccarini a piazzale Roma dove è ora possibile navigare in internet senza autenticazione -afferma l’assessore ai Servizi Informativi Comunali Luigi Santi - interveniamo sulle scuole dal punto di vista delle infrastrutturazioni tecnologiche. Si tratta di un investimento rivolto alle giovani generazioni, al passo con l’era digitale che ha investito necessariamente anche la scuola. In questo senso agiamo su un solco già tracciato, ossia dare alla città scuole belle e confortevoli, penso alla scuola di Riccione Paese i cui lavori sono pressochè conclusi e alle nuove scuole Catullo, Panoramica e di via Capri i cui bandi sono in procinto di uscita. Capitalizzare il futuro dei nostri bambini e ragazzi significa dare loro i migliori strumenti e strutture dove costruire nel migliore dei modi il proprio percorso di vita. Aggiungo che la rete wi-fi dopo viale Ceccarini, verrà estesa anche in altri assi commerciali della città e nelle piazze di quartiere”.
 
In questa direzione il Comune di Riccione si è aggiudicato recentemente un voucher di 15.000 euro nell’ambito dell’iniziativa della Unione Europea WiFi4EU utilizzabile per l’installazione di apparecchiature Wi-Fi negli spazi pubblici fra cui piazze e spazi pubblici.