Luned́ 23 Settembre12:10:28
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Mercatone Uno, giovedì a Roma anche l'assessore riminese Morolli

"Vicenda non tollerabile in un paese civile" dice l'assessore al Lavoro "scelte inaccettabili fatte sulle spalle di lavoratori e fornitori"

Attualità Rimini | 12:01 - 28 Maggio 2019 Assessore al Lavoro Mattia Morolli Assessore al Lavoro Mattia Morolli.

L'assessore al lavoro del Comune di Rimini, Mattia Morolli interviene sulla vicenda Mercatone Uno. Nella nota stampa l'assessore esprime disappunto per il modo con il quale è stata gestita la cosa nei confronti dei lavoratori. Giovedì Morolli sarà a Roma insieme 

all’assessore alle attività produttive della Regione Emilia–Romagna, Palma Costi, alla sede del Ministero dello Sviluppo Economico per partecipare al tavolo di crisi convocato dal Mise e chiedere fatti concreti al governo.

Morolli definisce "pazzesco che un colosso imprenditoriale con 1.880 dipendenti e 55 punti vendita chiuda dalla mattina alla sera facendo trovare i cancelli chiusi ai dipendenti, avvisati della loro liquidazione con un click." Non si può permettere che un marchio storico ed importante come il Mercatone Uno diventi un precedente pericoloso per imprenditori avventati."

"Per questo andrò a Roma al fianco dei lavoratori e delle organizzazioni sindacali" conclude Morolli "cercando di trovare una soluzione che rimetta i diritti dei lavoratori al centro. Un fallimento imprenditoriale che non possono e non devono pagare i lavoratori, a cui va garantita la massima salvaguardia dei loro diritti. L’auspicio (pressante) è che il Governo riesca, ora che sono finalmente passate le elezioni europee, a passare dalle parole ai fatti, proponendo una realistica e soddisfacente via di uscita a questa assurda e incresciosa vicenda."