Sabato 24 Agosto09:47:37
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Musica, cibo, laboratori e solidarietà: la Colonia Bolognese riapre i battenti

In attesa degli eventi di "Riutilizzasi" gli spazi tornano operativi dal 24 al 26 maggio

Eventi Rimini | 11:42 - 23 Maggio 2019 Uno scatto da "Un mare di foto per Luisa" Uno scatto da "Un mare di foto per Luisa".

In attesa dell’apertura ufficiale di "Riutilizzasi 2019", la Colonia Bolognese riapre i battenti anche nel prossimo fine settimana.

Dal 24 al 26 maggio tanti gli appuntamenti, anche molto diversi tra loro, si susseguiranno per tre giorni, ma con un unico filo conduttore riutilizzare lo spazio che da due anni è gestito dall’Associazione Il Palloncino Rosso grazie ad un accordo con la Curatela Fallimentare della CMV (curatori Ettore Trippitelli e Fabrizio Tentoni).


Venerdì 24 maggio dalle ore 18.00

Ad aprire questo fine settimana sarà l’anteprima di Romagna Osteria con “Una giornata particolare”. Una cena evento a cura di Visit Romagna in collaborazione con i Comuni e la Brigata del Diavolo capitanata da Fausto Fratti. Saranno serviti piatti unici che profumano di mare, iodio e salsedine realizzati solo per l’occasione da Riccardo Agostini (Il Piastrino, Pennabilli), Gianpaolo Raschi (Guido, Rimini), Paolo Bissaro (La Canonica, Casteldimezzo), Luigi Sartini (La Taverna Righi, San Marino) e Paolo Teverini (Hotel Tosco Romagnolo – Ristorante Teverini, Bagno di Romagna).

Dalle 18 si potrà visitare la mostra “Colonie Marine, ipotesi per la conoscenza e la tutela del patrimonio storico e architettonico del moderno” che sarà presentata dallo stesso curatore Massimo Bottini. Di seguito l’Associazione “Il Palloncino Rosso” omaggerà gli ospiti con le cartoline e le letture a cura di Paola Russo dalla ricerca “Storie di Colonia. Racconti d’estate dalla Bolognese 1932-1977”. Per l’occasione l’Associazione “Il Palloncino Rosso” collabora all’evento curando anche l’allestimento luci all’interno della ex sala del refettorio grazie al prezioso contributo di Viabizzuno Riccione, che ha gentilmente messo a disposizione con passione e competenza alcune delle sue bellissime lampade.

L’evento è su prenotazione.

Da sabato 25 maggio per cinque pomeriggi, la Colonia Bolognese ospita un workshop curato dalla fotografa Manuela Bonci. Si tratta di una serie di lezioni dedicate a chi vuole comprendere come affrontare uno scatto di food photography e scoprire i segreti del food styling: gestione della luce ambiente cosi come quella artificiale, scelta dell'inquadratura migliore per immortalare cibo e/o pietanze, organizzazione di un vero e proprio set culinario. Corso a pagamento.

Sabato 25 maggio dalle 16.30 alle 18.00

Passeggiata ecologica vista mare e sulla spiaggia organizzata dall’Associazione MB Eco walking di Riccione.  La missione degli ecowalker sarà quella di raccogliere più rifiuti possibili. Una camminata adatta a tutti, anche ai più piccini, della durata di un’ora e mezza. Si consiglia abbigliamento sportivo e cappellino in testa. La partecipazione è gratuita.

Domenica 26 maggio dalle ore 11.00

Un’intera giornata all’insegna della solidarietà e dedicata alla fotografia. Oltre 60 fotografi, amatoriali e professionisti, che rappresentano il meglio della fotografia riminese e non, si uniranno con entusiasmo per sostenere Luisa Stracqualursi nella sua battaglia per la vita offrendo spontaneamente un grande numero di stampe, in vari formati, che saranno vendute devolvendo interamente il ricavato alla sua causa (www.luisavive.it).

Il grande spazio in riva al mare allestito per l’occasione con quasi 200 immagini non sarà solo una mostra-mercato tradizionale ma il teatro di una serie di eventi che coinvolgeranno i visitatori che potranno cimentarsi con la fotografia da protagonisti seguendo i sei workshop (tra le 14:30 e le 19:00) oppure scattare foto ad una modella in una postazione vintage con Jani Pi o semplicemente farsi fotografare. Tutti i visitatori sono invitati a portare la propria macchina fotografica per cogliere le tante opportunità di una giornata intensa nella quale non mancheranno incursioni artistiche a sorpresa dell’attrice Francesca Airaudo, la proiezione delle immagini di Antonio Morri e Roberto Brolli, una lotteria fotografica istantanea ed un’asta per aggiudicarsi una foto originale autografata donata dal noto fotografo di moda Giovanni Gastel.