Marted́ 18 Giugno09:18:06
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Sostenere il canile acquistando un libro, sabato 25 maggio l'iniziativa "Libri e code" a Rimini

Nel 2018 il canile comunale ha accolto quasi 500 animali

Attualità Rimini | 11:11 - 23 Maggio 2019 Sostenere il canile acquistando un libro, sabato 25 maggio l'iniziativa "Libri e code" a Rimini

Sabato 25 maggio  è previsto il settimo appuntamento con la nuova iniziativa benefica “Libri & code”  realizzata dai volontari delle associazioni animaliste attive presso il canile di Rimini. Un appuntamento, che ha avuto inizio proprio a febbraio,  un mese fa si svolge ogni secondo e quarto sabato del mese, dalle ore 10 alle 16  presso il canile di Rimini.

“Ricordiamo – dicono le associazioni di volontariato - come con  l’ acquisto di un libro sarà possibile sostenere la  raccolta fondi a favore degli animali ospitati dal canile. Un gesto semplice e originale per aiutare  tutti i nostri ospiti, anche il piu piccolo contributo è di fondamentale importanza e può fare la differenza: in  moltissimi  hanno raccolto il nostro invito nelle precedenti date e sono davvero tante le persone che ci hanno raggiunto ogni sabato di questa iniziativa.

Un occasione per incontrarci, conoscerci  far conoscere una realtà troppo spesso ignorata, aiutare cani e gatti ancora in cerca di una famiglia e sostenere chi dedica il proprio tempo libero per dar vita a queste iniziative.

 Nel 2018 sono quasi 500 gli animali transitati dalla nostra struttura,  poter garantire il miglior benessere possibile ad ogni ospite  è per tutti noi una priorità, soprattutto ai cani o ai gatti presenti da molto tempo dove purtroppo un adozione  è ancora lontana.

Attraverso questo evento  potrete magari  trovare quel testo che cercate da anni, o  riconoscere un libro a voi caro che avete letto anni fa, poi prestato ma mai tornato, e con questo acquisto aiuterete in modo concreto i cani e i gatti ospitati al canile di Rimini.

Vi aspettano libri suoi nostri amici a 4 zampe, ma anche gialli, romantici, fantasy, anche in lingua straniera  fumetti e molto…molto altro ancora.”