Mercoled 17 Luglio01:31:16
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Tesla, l’auto del futuro arriva a Rimini con la nuova Model 3 e i PowerWall

Test drive sul lungomare giovedì pomeriggio con l’auto elettrica Model 3 e presentazione del nuovo sistema di accumulo

Attualità Rimini | 11:05 - 22 Maggio 2019 Auto elettrica Model 3 al punto di ricarica Auto elettrica Model 3 al punto di ricarica.

Tesla sbarca a Rimini domani, giovedì 23 maggio, per presentare le sue due nuove creature: l’auto elettrica Model 3 e il sistema d’accumulo PowerWall 2. Dalle ore 18:00, nel giardino dell’hotel iSuite, ci si alternerà tra le batterie per il fotovoltaico e i test drive della Model 3, l’auto ultima nata della casa americana, di cui è appena iniziata la distribuzione in Europa. All’evento dedicato alle nuove e affascinanti tecnologie prende parte anche l’assessora all’Ambiente del Comune di Rimini, Anna Montini.

Verranno effettuati i test drive sulle strade del lungomare con la Model 3, l’auto elettrica le cui consegne sono iniziate da qualche giorno  in Europa. Oltre ai test drive con i tecnici di Tesla, ci sarà la possibilità di effettuare dei giri di prova anche con la Tesla Model 3 di proprietà del Gruppo Ubisol, che metterà la propria auto a disposizione delle persone che si sono prenotate per avvalersi dell’opportunità.

“Siamo orgogliosi del fatto di poter organizzare un evento che metta al centro le nuove tecnologie e la sostenibilità –  spiega Francesco Rinaldi, amministratore delegato dell’azienda riminese – L’acquisto della Tesla è solo l’ultimo tassello delle scelte Ubisol dedicate all’efficienza energetica e al mondo green. Già nel 2011 cinque auto elettriche erano arrivate qui in sede. Nel 2012 c’era stato il taglio del nastro delle colonnine di ricarica aperte a tutti,  libere e gratuite, sempre nella nostra sede della Grotta Rossa a Rimini. Poi l’esperienza della barca elettrica rivestita di pannelli, BarcOn, data in comodato d’uso  per due anni a una prestigiosa associazione canottieri per consentire allenamenti, tra i corsi d’acqua di Padova, in maniera sostenibile e silenziosa. Infine, come detto, l’arrivo della nuova Tesla. La stessa Tesla di cui installiamo i sistemi d’accumulo – i PowerWall – in mezza Italia”. 

“La nostra azienda – spiega Francesco Rinaldi – si occupa di energie rinnovabili e di efficienza  energetica: non realizziamo progetti di mobilità elettrica a fini commerciali (se non per l’installazione dei punti ricarica). Ma, come detto, per promuovere la transizione ai nuovi motori sin dal 2011, la preistoria dell’automotive sostenibile, abbiamo acquistato tre 500 Fiat elettrificate da Microwett, una Smart elettrificata da Riker e una Opel Ampera. Si tratta di investimenti importanti per un’azienda come  la nostra, ma hanno il sapore del futuro e della sostenibilità. Ed è con questi obiettivi che lavoriamo tutti i giorni, sin dalla nostra nascita"