Marted́ 18 Giugno09:57:48
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Vino e Piadina Romagnola protagonisti del Giro d’Italia

L’evento ha visto una grande affluenza di pubblico, tra cui Renata Tosi, Sindaca di Riccione

Attualità Riccione | 15:14 - 20 Maggio 2019 Brindisi alla cittadella del gusto allestita a Villa Mussolini Brindisi alla cittadella del gusto allestita a Villa Mussolini.

Regina del gusto, simbolo d’identità della Romagna e testimonial nel mondo di questa terra solare, non poteva che essere sua maestà la Piadina Romagnola Igp ad accogliere, domenica 19 maggio, la carovana del Giro d’Italia nella tappa Riccione-San Marino.

Nella cittadella allestita a Villa Mussolini per gli addetti ai lavori di una delle gare ciclistiche più famose al mondo, oltre alla Piadina Igp, c’erano anche altri grandi prodotti dell’enogastronomia emiliano-romagnola accompagnati dai vini del territorio, tra cui i rossi di Romagna protagonisti della tappa intitolata al Sangiovese e i bianchi di quattro cantine del territorio, Enio Ottaviani e Podere Vecciano del Riminese, Celli e Poderi dal Nespoli delle colline tra Bertinoro e la Valbidente, tutti membri del Club dei Bianchi in Romagna.

Nonostante la pioggia, l’evento ha visto una grande affluenza di pubblico, tra cui Renata Tosi, Sindaca di Riccione, che si è fermata alla cittadella per un brindisi insieme ad Alfio Biagini, Presidente del Consorzio di Promozione e Tutela della Piadina Romagnola Igp, e ad alcuni membri del Club dei Bianchi.

La presenza della Piadina Romagnola Igp negli eventi messi in campo a Riccione in occasione della tappa del Giro d’Italia, fa parte del piano del Consorzio di Promozione e Tutela della Piadina Romagnola Igp per il biennio 2019/21. La mission è quella di valorizzare e dare visibilità a un prodotto fortemente identitario che si sta affermando come eccellenza in tutta Europa.