Mercoledž 24 Luglio01:38:00
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio C, mister Petrone: 'C'è grande rammarico, il Rimini non meritava la sconfitta'

Il tecnico: 'Nulla è perduto, ho fiducia di ribaltare il risultato'. Nelle ultime tre gare attacco all'asciutto

Sport Rimini | 22:07 - 19 Maggio 2019 Mario Petrone del dopo partita a Verona (Foto pag FB Rimini Calcio) Mario Petrone del dopo partita a Verona (Foto pag FB Rimini Calcio).

Il mister del Rimini Mario Petrone difende ne dopo partita la sua squadra e non potrebbe essere diversamente visto che c'è un ritorno da giocare e sono intatte le possibilità di evitare la retrocessione. Fatto sta che la prestazione non è andata giù ai tifosi presenti a Verona e i commenti negativi sui social si sprecano.
"C'è grande rammarico perché, per quanto visto in campo, credo che il risultato non rispecchi l'andamento del match, non avremmo meritato di uscire battuti – ha detto il tecnico nel dopo partita -. Abbiamo concesso una punizione evitabile (fallo di Kalombo, ndr) peccato perché è stato un primo tempo combattuto nel quale abbiamo rischiato poco o nulla. Nella ripresa abbiamo avuto le nostre occasioni, purtroppo non abbiamo avuto la lucidità e il cinismo necessari per concretizzarle. Nulla è perduto, ho grande fiducia nei ragazzi e nel fatto che tra una settimana abbiamo tutte le possibilità per ribaltare il risultato".
Il tecnico, che a sorpresa a centrocampo ha dato fiducia a Badjie (ma Palma merita così poca considerazione? In alternativa, non sarebbe stato meglio giocare con una difesa a quattro?), deve tenere in alto i cuori dei suoi, però anche a Verona si è avuta la conferma della mediocrità della squadra (da segnalare la convincente prestazione di Alimi, il migliore dei suoi): nelle ultime tre partite non si è segnato un gol e se non fosse stato per il portiere Scotti i biancorossi sarebbero già con un piede in serie D.
Ora un'altra settimana di passione per tutti, le solite porte chiuse agli allenamenti e via dicendo. Eppure il Rimini, anche questo Rimini, può ancora farcela.

BIGLIETTI Intanto lunedì scatta la prevendita per il ritorno play-out Rimini-Virtus Verona, gara in programma domenica 26 maggio con inizio alle ore 15 (diretta su Sportitalia)
La prevendita sarà suddivisa in due fasi. La prima, da lunedì a mercoledì dalle ore 18 alle 20, riguarderà la prelazione riservata agli abbonati attiva esclusivamente al botteghino del “Romeo Neri”. I possessori di abbonamento stagionale potranno acquistare il proprio tagliando presentando la tessera stagionale e un documento d’identità.
Da giovedì 23 maggio scatterà la vendita libera attiva nei seguenti punti vendita:
Tabaccheria Pruccoli: viale Vespucci, 69 – Rimini (0541.27656)
Santarcangelo Eventi: via Pascoli, 22 – Santarcangelo (0541.623818)
I botteghini del “Romeo Neri” saranno invece aperti giovedì e venerdì (dalle 18 alle 20), sabato (dalle 10 alle 12) e domenica (dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 16.15).
I PREZZI:
Centralissima: € 25
Tribuna Centrale: € 22, ridotto € 16
Tribuna Laterale: € 12,50, ridotto € 8,50
Distinti: € 12,50, ridotto € 8,50
Curva Est: € 10
Curva Ospiti: € 10
* Ridotti per Over 65, donne e disabili.
** Under 18 € 1 (solo in Laterale, Distinti e Curva Est).
Diritti di prevendita: € 1,50 applicati in tutti i settori.