Mercoledý 17 Luglio01:16:55
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Novafeltria, l'ultimo saluto a Gabriella. Il marito Franco: 'a lei un grazie lungo una vita'

Chiesa gremita e 150 persone a seguire la commovente funzione all'esterno

Attualità Novafeltria | 16:14 - 18 Maggio 2019 La folla all'ingresso della chiesa di Novafeltria durante l'arrivo del feretro La folla all'ingresso della chiesa di Novafeltria durante l'arrivo del feretro.

La comunità di Novafeltria si è stretta nel cordoglio per la scomparsa di Gabriella Poggioli in Raffelli, tragicamente mancata all'affetto dei suoi cari all'età di 76 anni. Sabato 18 maggio è stato officiato il funerale presso la Chiesa di San Pietro in Culto, con una partecipazione straordinaria: navate gremite e circa 150 persone all'esterno, nonostante la pioggia leggera, a seguire la funzione attraverso gli altoparlanti. Franco, marito di Gabriella, ha preso la parola durante il funerale, ringraziando in primis le forze dell'ordine per l'impegno profuso: "Al termine del loro turno di servizio, dismesse le uniformi e vestiti gli abiti civili, hanno continuato con slancio a prodigarsi nelle ricerche". Ma Franco, composto di fronte al dolore più grande, nonostante la voce rotta dall'inevitabile commozione, ha ringraziato tutta la comunità di Novafeltria, sottolineandone "lo spirito di solidarietà e di condivisione, che ci commuove e ci fa sperare per tutto il paese, perché finché ci saranno uomini e donne così, giovani e meno giovani pronti ad aiutare e anche a sacrificarsi, potremmo davvero essere orgogliosi del nostro paese". Franco ha concluso il suo commovente discorso con un ultimo pensiero per Gabriella: "Non posso non rivolgere l'ultimo ringraziamento alla mia Gabriellina, un grazie lungo una vita"

LA NOTA DELLA FAMIGLIA RAFFELLI. Non avremmo mai voluto scrivere queste righe, ma la vita a volte ci pone dinanzi ad ostacoli che appaiono insormontabili.

Abbiamo già dovuto sostenere prove difficili e tormentate che con l’amore, l’unità della famiglia e con gli insegnamenti di Franco e Gabriella è stato possibile superare.

Oggi ci troviamo ad affrontare una tragedia e tutto pare senza soluzione.

Però l’affetto ed il sostegno che voi tutti cittadini della comunità di Novafeltria ci avete con delicatezza dimostrato, le vostre parole, i vostri gesti, le vostre carezze, saranno sicuramente decisivi nel nostro difficile cammino verso il raggiungimento di una nuova serenità.

Vorremmo idealmente abbracciarvi tutti, nominarvi ad uno a uno e diffondere con tutta la forza dell’animo nostro che esistono ancora luoghi in cui la solidarietà viene manifestata nel migliore dei modi.

Non rimane che ringraziare tutte quelle persone che hanno passato giorni e notti intere nella ricerca della nostra amata Gabriella, il Sindaco di Novafeltria l’amico Stefano Zanchini, gli uomini dell’Arma dei Carabinieri di Novafeltria diretti dal capitano Guerrini ed il Comandante di Stazione Giuliani, la Polizia Stradale diretta dal Comandante Germani, il Corpo Forestale dello Stato, i Vigili del Fuoco, la Guardia di Finanza con il Nucleo Sommozzatori, la Protezione Civile, il Soccorso Alpino, il Nucleo Sommozzatori dei Carabinieri di Bologna, le unità Cinofile ed i Volontari tutti.

Infine un ringraziamento particolare alla testata giornalistica Altarimini per la discrezione nel pubblicare notizie riguardanti la vicenda dimostrando professionalità e sensibilità.

Nella speranza di non aver dimenticato alcuno, un sentito grazie a tutti.

Famiglia Raffelli