Mercoledý 24 Luglio01:13:41
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

FOTO Successo per la cena sospesa nel vuoto, oltre 700 commensali provano il brivido a Cattolica

Dinner in the sky ha visto per protagonisti gli chef Valerio Braschi da Masterchef e Giampaolo Raschi

Attualità Cattolica | 13:22 - 18 Maggio 2019 Valerio Braschi chef per Dinner in the sky Valerio Braschi chef per Dinner in the sky.

Si chiude con il ‘botto’ il debutto ufficiale in Italia di Dinner in the sky, il ristorante sospeso tra le nuvole che nelle scorse settimane ha fatto tappa nella piazzetta del Tramonto di Cattolica. Quasi 700 i commensali, arrivati da tutto lo Stivale e anche dall’estero, che hanno voluto sperimentare il brivido di un pranzo o di una cena ad alta quota grazie all’esclusivo format ideato da David Ghysels e portato del nostro Paese dall’imprenditore romagnolo Stefano Burotti. Ad arricchire l’esperienza la partecipazione straordinaria di alcuni grandi chef, come Giampaolo Raschi del ristorante ‘Guido’ (una stella Michelin) di Rimini, Valerio Braschi, vincitore della sesta edizione di MasterChef, e la talentuosa cuoca messicana Lucy Noriega, che hanno conquistato il palato del pubblico con i loro piatti innovativi. Le emozioni di Dinner in the sky, però, non finiscono qui: l’attrazione, infatti, tornerà nuovamente in Riviera durante l’estate.

“Non è stato facile realizzare questo sogno – dice Stefano Burotti –, tuttavia grazie alla grande disponibilità e professionalità dell’amministrazione comunale siamo riusciti a regalare un’emozione al nostro pubblico, arrivato da ogni parte d’Italia e anche da Svizzera, Francia e Inghilterra. In tanti hanno scelto il ristorante tra le nuvole per festeggiare in maniera alternativa e originale il loro compleanno. Credo e spero che anche la città di Cattolica abbia tratto beneficio dell'enorme impatto mediatico di Dinner in the sky. Io continuerò con un tour che porterà l’iniziativa in varie e importanti città Italiane, ma vorrei che questo non fosse un addio ma un arrivederci in questa magnifica località. Ci tengo altresì a ringraziare tutte le Aziende che hanno creduto e mi hanno aiutato a sostenere questo progetto, da Comunica web marketing di Cesena, Birra Viola, Solarelli per la frutta, Cucine Kitchen House.it, Atipico Catering, Ristorante Falsariga, Andrea e Giancarlo di C.M Luce, Filicori Caffè, gli chef Valerio Braschi,Gian Paolo Raschi,Lucy Noriega e tutto il mio staff che mi ha sopportato: Anna, Cico, Anderson, Catia”.