Lunedý 09 Dicembre07:31:42
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Volley femminile, accordo Riviera Volley-Teodora: il progetto per crescere talenti romagnoli e arrivare alla A1

La squadra di B2 punterà ai playoff e giocherà a Rimini. Il presidente Pace: 'Un progetto ambizioso''

Sport Rimini | 20:36 - 16 Maggio 2019 Da sinistra: i tecnici del settore giovanile del Riviera Volley Alessandro Forlani ed Edo Nanni Da sinistra: i tecnici del settore giovanile del Riviera Volley Alessandro Forlani ed Edo Nanni.

Unire le forze a livello giovanile per programmare un futuro da serie A. Riviera Volley e Teodora Ravenna, attraverso i loro presidenti Gabriele Pace e Paolo De Lorenzi, hanno stretto un importante accordo che presto sarà annunciato nei dettagli  - alcuni dei quali sono ancora da perfezionare – il quale prevede una stretta collaborazione tra i due club romagnoli.
L’OBIETTIVO L’obiettivo da un lato è creare un filiera di squadre giovanili di rango, con le migliori ragazze di ogni annata a formare formazioni competitive in grado di confrontarsi con successo con le più forti realtà regionali; dall’altro dare la possibilità a tutte le giocatrici del territorio romagnolo di crescere e per le migliori arrivare fino alla massima serie. Insomma, con un progetto a largo respiro si vuole tentare di avere una squadra di serie A1 con atlete in gran parte del territorio.
E’ un progetto tecnico-organizzativo e dirigenziale di prima grandezza, che impegna risorse e personaggi qualificati. In primis, il nuovo tecnico della formazione di A2 ravennate Stefano Bendandi, la cui longa manus sarà anche sul settore giovanile; nell’organigramma previste altre figure di rilievo per quanto riguarda l’aspetto tecnico e dirigenziale. Per il volley riminese è motivo di orgoglio e un salto di qualità importante: si allargano i confini del territorio con l’obiettivo di alzare l’asticella tecnica e ragionare in maniera meno provinciale, vizio questo che accompagna il mondo della pallavolo locale.
COSA CAMBIA Cosa cambia in soldoni per il Riviera Volley? Sciolto il rapporto di collaborazione siglato un anno fa con la Polisportiva Garden, il Riviera Volley dalla prossima stagione sportiva riprenderà in mano il settore giovanile ricominciando a lavorare già dal minivolley. La prima squadra di serie B2 sarà ai nastri di partenza  e il roster, in parte riconfermato, sarà completato da ragazze di scuola Teodora. Il tecnico sarà scelto di comune accordo tra Riviera Volley e Teodora, mentre l’obiettivo è chiaro: non più la semplice salvezza (quest’anno playoff sfiorati a sorpresa) e si punterà almeno ai playoff. Le partite interne si giocheranno alla Casa del Volley di Rimini. Per quanto riguarda i campionati di Under 16 e Under 18 d’Eccellenza le decisioni saranno prese quando la struttura tecnica sarà definita.
PARLA IL PRESIDENTE Il presidente del Riviera Volley Gabriele Pace sottolinea: “Per il Riviera Volley è motivo di grande orgoglio collaborare con la Teodora ad un progetto così ambizioso, è un segnale della bontà del lavoro del nostro club svolto sia con la prima squadra sia a livello giovanile – dichiara Pace -, Nel campionato appena concluso alcune nostre Under 16 sono scese in campo con la prima squadra di B2 andando anche a punto. A tal proposito, dopo i brillanti risultati sono stati riconfermati i tecnici Edo Nanni, responsabile del nostro settore giovanile,  e Alessandro Forlani, al secondo anno in veste di aiuto allenatore, per me una grandissima rivelazione sia a livello umano che come tecnico”.
Stefano Ferri