Marted́ 21 Maggio03:02:08
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

I Beatles e i loro cimeli in mostra alla Fortezza di San Leo

Il progetto si sviluppa in un mese con quattro eventi dedicati all’Arte dei Beatles come ascolti live e conferenze

Eventi San Leo | 14:24 - 16 Maggio 2019 I Beatles I Beatles.

L'Amministrazione Comunale di San Leo, all'interno della programmazione annuale di eventi culturali e musicali, ricorda i 50 anni (1969-2019) di uno dei più celebri dischi dei Beatles: "Abbey Road".
Il progetto coinvolge per circa un mese la Città di San Leo attraverso quattro eventi dedicati all’Arte dei Beatles come ascolti live e conferenze.
 
“Beatles at the Castle” è un viaggio affascinante nell’arte dei Beatles attraverso mostre, concerti, proiezioni e conferenze che la Città di San Leo ospiterà dal 19 maggio al 23 giugno 2019.
All’interno della Fortezza Rinascimentale, a cura di Beatlesiani d’Italia Associati, saranno allestite diverse e originali collezioni che riguardano i Fab Four a cominciare dal mitologico “Bag One” una serie di litografie originali firmate da John Lennon che furono esposte a Londra per la prima volta nel 1972 contenute nella grande valigia bianca (il Bag One).
 
Ci saranno poi diverse rassegne, didattiche e storiche che racconteranno i Beatles in maniera originale. “Metti i Beatles nella Zuppa”.  Saranno esposte le opere originali pubblicate nel libro scritto da Ippolita Douglas Scotti di Vigoleno ed illustrato da Andrea Rauch, designer e illustratore di fama internazionale.
Il libro “Metti i Beatles nella Zuppa” è un ricettario proposto dall’autrice come tributo alla musica dei quattro di Liverpool e derivato da contenuti e riferimenti a carattere gastronomico di alcuni testi delle canzoni del gruppo, mentre le illustrazioni di Rauch guardano alla cultura pop, hippie, underground degli Anni Sessanta e ai grandi autori dell’epoca, da Heinz Edelmann a Milton Glaser, da Andy Warhol a Peter Max, da Robert Crumb a Roy Lichtenstein, offrendo un grafico “sentimentale” come omaggio a una stagione irripetibile della grafica moderna.
Nei disegni di Rauch, i Beatles appaiono infatti come quelli che Edelmann disegnò nel 1968 per “Yellow Submarine” e si muovono in ambienti che rimandano ai paesaggi di Glaser, agli sfondi sfumati e psichedelici di Max, passando per i segni “grossi di Crumb e i riferimento colti di Lichtenstein e Warhol.
 
“I Beatles e l’Automobile” una raccolta di rare immagini dei Beatles raccontati dalle autoche hanno posseduto nel loro decennio magico. Oggi come allora lo Status Simbol più prestigioso" (Più di cento foto dei Beatles fotografati con le auto più belle dell'epoca: Rolls Royce, Bentley, Jaguar, Mercedes Benz, Ferrari, Ford, Ispano Suiza, Mini Morris, Herald, Triumph, VolksWagen e Fiat 500.
 
“La Storia dei Beatles… ” attraverso i fumetti di Angus Allan e Arthur Ranson e le foto storiche, dai tempi di Amburgo, fino al tour italiano del 1965.

Questi gli appuntamenti della rassegna:

Venerdì 31 Maggio
Fortezza, Torre Grande, Ore 21.00
"L'India dei Beatles".
L'Ashram di Rishikesh, la nascita del White Album. Con Claudio Cardelli, Presidente Associazione Italia-Tibet.
 
Martedì 11 Giugno
Fortezza, ore 21.00
"Dentro l'arte dei Beatles".
Conferenza con ascolti live. Con Rolando Giambelli & Rangzen.
 
Sabato 22 Giugno
Piazza Dante, ore 21.00
"Rangzen Live". Concerto. Da Amburgo ad Abbey Road.
In concomitanza con la "Festa Europea della Musica e La Notte Romantica dei Borghi più Belli d'Italia".