Sabato 20 Luglio23:04:43
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

All'Hotel Ambasciatori di Rimini una cena benefica per Fondazione Isal Terapia del dolore

Venerdì 17 maggio l'iniziativa è promossa promossa dall’Unione Nazionale Cavalieri d’Italia sez. di Rimini

Eventi Rimini | 12:58 - 16 Maggio 2019 Chef impiatta una portata (foto di repertorio) Chef impiatta una portata (foto di repertorio).

Si terrà domani venerdì 17 maggio alle ore 20.00 presso l’Hotel Ambasciatori di Rimini “U.N.C.I. la parte migliore della società”, cena di beneficenza promossa dall’Unione Nazionale Cavalieri d’Italia sezione di Rimini.
 
Il ricavato dell’appuntamento solidale sarà interamente devoluto alla Fondazione ISAL - Ricerca sul dolore di Rimini.
 
Nel corso della serata, U.N.C.I. conferirà ad A.R.O.P. il Premio della bontà città di Rimini 2019 come riconoscimento per l’attività svolta dall’associazione di volontariato riminese nel corso degli anni a sostegno  dei piccoli pazienti affetti da malattie oncoematologiche e delle loro famiglie.
 
“Si tratta di un riconoscimento all’impegno della diffusione del bene che si attiva con la realizzazione del bene stesso, diamo valore all’opera di singoli e associazioni che lo praticano quotidianamente per solo e puro spirito di servizio alla comunità”dichiara Addolorata Di Campi, Presidente U.N.C.I. Sezione di Rimini.
 
Il premio sarà ritirato da Roberta Cecchini, Vice presidente A.R.O.P. onlus, e da Ester Forlucci e Mirco Berardi, volontari dell’associazione. 
 
L’Unione Nazionale Cavalieri d’Italia U.N.C.I. è un’associazione apartitica e senza fini di lucro nata nel 1980, con lo scopo di riunire tutti coloro che sono insigniti di onorificenze cavalleresche della Repubblica Italiana. L’associazione si propone di partecipare alla vita della comunità civile, collaborando al processo di rinnovamento della società, promuovendo fra i soci forme di solidarietà ed assistenza, favorendo iniziative benefiche, filantropiche, umanitarie e culturali, anche patrocinando o istituendo premi alla bontà.