Marted 18 Giugno18:10:47
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Vacanza in Sardegna low cost: 3 consigli per un soggiorno da sogno spendendo poco

Una vacanza su quest’isola è il sogno di molte persone, ma sono in molti coloro che rinunciano per motivi di budget

Turismo Nazionale | 11:05 - 14 Maggio 2019 Cala Mariolu, nel mezzo del Golfo di Orosei Cala Mariolu, nel mezzo del Golfo di Orosei.

La Sardegna è una delle più belle mete d’Italia e nel periodo estivo si rivela un vero e proprio Paradiso naturale. Trascorrere una vacanza su quest’isola è il sogno di molte persone, ma sono in molti coloro che rinunciano per motivi di budget. Non è certamente un segreto che la Sardegna sia una meta turistica piuttosto cara, specialmente se la confrontiamo ad altri luoghi d’Italia indubbiamente più accessibili dal punto di vista economico. Tuttavia, è sbagliato pensare che per trascorrere una vacanza su questa meravigliosa isola sia necessario spendere tantissimi soldi. Con qualche trucchetto e alcune attenzioni possiamo concederci un soggiorno in Sardegna da favola e low cost, senza rinunciare a nulla. Oggi vi diamo 3 consigli che vi permetteranno di pianificare la vostra vacanza mantenendo un budget ridotto.

VIAGGIARE IN TRAGHETTO - Viaggiare in traghetto Per arrivare in Sardegna abbiamo due alternative: prendere l’aereo oppure il traghetto. Nel primo caso i costi potrebbero rivelarsi davvero inaccessibili, specialmente in estate quando le tariffe subiscono un’impennata. Oltre a questo l’aereo non conviene perché non ci offre la possibilità di portare l’auto con noi e dovremmo noleggiarne una in loco, con un’altra spesa da mettere in preventivo. Fortunatamente oggi esistono numerosi traghetti low cost per la Sardegna: le compagnie sono diverse e ci sono spesso offerte molto interessanti che ci permettono di risparmiare. Viaggiare via mare è senz’altro meglio ed offre numerosi vantaggi che invece con l’aereo non possiamo avere. L’unico inconveniente è che il viaggio risulta più lungo, ma scegliendo la traversata in notturna si ha il massimo comfort e non ci si accorge nemmeno di essere a bordo. Ormai i traghetti sono tutti dotati di servizi di qualità e costano comunque molto meno se calcoliamo che abbiamo anche la possibilità di portare l’auto con noi, senza doverla noleggiare in un secondo momento.

EVITARE SE POSSIBILE L'ALTA STAGIONE - Se avete la possibilità di scegliere il periodo della vostra vacanza, vi conviene evitare di partire per la Sardegna nei mesi di alta stagione perché i costi aumentano inevitabilmente. L’ideale per un soggiorno low cost sarebbe giugno oppure settembre: il tempo è ancora ottimale e le tariffe sono decisamente più economiche. Se non avete la possibilità di scegliere il mese più economico per la partenza, allora dovete prenotare il prima possibile. In questo modo riuscirete ad accaparrarvi le tariffe più vantaggiose, sia per l’alloggio che per il viaggio.

LA POSIZIONE DELL'HOTEL E' RELATIVA - In Sardegna la posizione dell’hotel o dell’appartamento è relativa e non vale la pena dare troppa importanza a questo fattore. Certo, è sempre meglio controllare di non trovarsi dall’altra parte dell’isola ma spesso non vale la pena soggiornare in una delle località più turistiche se non si ha un grande budget a disposizione. L’isola è meravigliosa e merita certamente di essere girata, quindi in tutti i casi avrete bisogno dell’auto per poter visitare i luoghi e le spiagge più belle. Per questo non serve prenotare un hotel affacciato direttamente sul mare: ci sono località meno turistiche in cui i prezzi sono sicuramente più accessibili.