Giovedý 18 Luglio22:11:23
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

"Verucchio Domani" affina le armi per entrare nel vivo della campagna elettorale

Critiche ai programmi delle due liste contendenti

Attualità Verucchio | 12:08 - 13 Maggio 2019 "Verucchio Domani" affina le armi per entrare nel vivo della campagna elettorale

Riceviamo e pubblichiamo:

Noi di “Verucchio Domani” abbiamo lottato per anni per accreditarci come principale comune turistico della Valmarecchia; siamo stati protagonisti di tutti i progetti provinciali e regionali sull’entroterra riminese. Nell’agenzia di marketing (principale organo di promozione turistica) insieme agli assessori dei comuni costieri era presente, come rappresentante dell’entroterra, il nostro assessore (chiaro riconoscimento del ruolo prioritario di Verucchio). Gran parte del lavoro svolto per la promozione turistica era concentrato sul settore archeologico e sul “Verucchio Festival”, manifestazione che dal 2005 con la direzione di Ludovico Einaudi è diventata un brand di valore internazionale (non a caso l’unico evento su cui arrivano finanziamento regionali). Questo percorso va potenziato per rilanciare il turismo a Verucchio, cosi come descritto nel nostro programma.

Ora, leggendo i programmi dei nostri due contendenti ci coglie una profonda preoccupazione: nel programma di “Immagina Verucchio” non compaiono neppure “Parco Archeologico” e “Verucchio Festival” e questo un pò ce l’aspettavamo per la scarsa conoscenza di questo gruppo delle tematiche turistiche sviluppate in 25 anni. Ma ciò che meraviglia è il programma di “Impegno Civico”, capeggiato dall’attuale Sindaca Stefania Sabba. 

-Parco Archeologico: nel programma allegato alla presentazione della Lista si parla di futura realizzazione di un progetto un pò invecchiato (è del 2012, aveva solo due anni nel 2014 quando lei è diventata Sindaca, oggi dopo 5 anni di totale abbandono, fa la seconda elementare); nel frattempo si farà un parcheggio alla base del parco!! (sulle tombe!!). Nel programma distribuito ai cittadini si parla di “rigenerare il Parco IX Martiri”. Strano questo termine se si pensa che nel 2017 (legge regionale n. 24) la Regione Emilia Romagna stanziava 57 milioni per “misure a supporto di processi di rigenerazione urbana”. Non stiamo qui a descrivere in particolare questa legge (chi vuole li trova sul nostro sito); ma era proprio un vestito cucito sul Parco Archeologico. Ebbene, il Comune di Verucchio fa domanda per avere un contributo di circa 1 milione di euro non per il Parco ma per un intervento di edilizia sociale a Villa. Naturalmente, non essendo in linea con le direttive della legge, il Comune di Verucchio, che poteva acquisire quella cifra per il Parco Archeologico, viene classificato in coda e non prende neppure un euro per l’edilizia sociale! A parte l’errore clamoroso, è chiaro come, almeno dal 2017, l’amministrazione Sabba non creda più nel progetto del Parco e non può affermare, come scusante, nella sintesi dei suoi 5 anni che non è stato possibile acquisire finanziamenti!

-Verucchio Festival: intanto una precisazione:  la manifestazione (arrivata al 35° anno) nasce negli anni 80’ come evento comunale di interesse regionale (si chiamava “Festival di musica antica”); poi negli anni viene trasformato in “Verucchio Festival” e affidato dal Comune (che è il legittimo proprietario del marchio) alla Pro Loco. Dal 2011, vista la crescita esponenziale dell’evento, l’associazione locale non se la sente di assumerne in toto l’organizzazione. Grazie alla disponibilità assunta il Festival viene delegato all’agenzia “Ponderosa” di Milano (agente di L. Einaudi). Per qualche anno occorre un bando biennale per delegare l’organizzazione di un evento comunale ad un privato. Ebbene, malgrado Ponderosa chieda da anni un maggiore impegno da parte del comune nel reperimento di risorse finanziarie e tempi discretamente lunghi per poter organizzare al meglio l’evento, risulta che quest’anno il bando sia partito ad aprile!! a tutt’oggi nulla si sa del Festival 2019 quando fino allo scorso anno ad aprile c’era il programma definitivo. Se consideriamo che nel programma di Impegno Civico l’evento in questione non compare ci chiediamo quali siano le loro intenzioni: fare sparire un marchio conosciuto in Italia e in Europa che porta 5000 spettatori ogni anno? Cambiarlo? Per Cosa? Nessuno lo sa.

-Infine, la nuova lista della Sabba vuole “aggredire il mercato promozionale”. Per il momento registriamo che sulle reti Mediaset gira un video promozionale finanziato da enti pubblici in cui compaiono i 5 comuni della costa, San Leo, e Sant’arcangelo!! Verucchio, che era il capofila dell’entroterra, è sparito! diremmo che più che aggredire è una resa senza condizioni. 

Chiediamo ai Verucchiesi che sono consapevoli di quanto lavoro e progettazione sia costato riportare Verucchio a certi livelli di valutare bene programmi e persone delle liste prime di votare!