Domenica 15 Settembre11:00:39
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

FOTO Playoff 1a Cat: Rossi, Molari e Vukaj trascinano il Sant'Ermete. Battuto il Novafeltria (1-3)

'Verdi' corsari a Secchiano, la squadra di Pazzini approda alla finale playoff: avversario il Granata

Sport Novafeltria | 18:40 - 12 Maggio 2019 La terna arbitrale con i due capitani Raffaello Rinaldi (a sin.) e Andrea Molari (a destra) La terna arbitrale con i due capitani Raffaello Rinaldi (a sin.) e Andrea Molari (a destra).

NOVAFELTRIA: Semprini E., Gori P. (39'st Morciano), Mahmutaj, Rinaldi, Babbini (8'st Baldinini); Balducci, Amantini, Pasolini; Semprini P. (17'st Radici), Muratori, Cupi.

A disposizione: Cappella, Arapi, Sartini, Crociani, Mainardi. All. Fabbri.

S.ERMETE: Vandi, Rossi (31'st Mussoni), Genghini, Contadini, Tosi Brandi, Fini; Castiglioni, Ciccarelli (45'st Giorgini); Molari (17'st Belloni), Vukaj (42'st Marcaccio), Zavattini L. (31'st Bettini).

A disposizione: Gentili, Gavagnin, Drudi, Gentile. All. Pazzini.

ARBITRO: Montefiori di Ravenna.

RETI: 11'pt Rossi (S), 40'pt Molari (S), 26'st Mahmutaj (N), 30'st Vukaj (S)

NOTE: ammoniti Zavattini L., Vukaj, Mahmutaj, Contadini, Genghini, Muratori, Gori P., Bettini. Angoli 9-2. Recupero 3'+5'.

Sotto una pioggia incessante e continua, il Sant'Ermete conferma il suo strepitoso 2019 espugnando il campo di Secchiano e sancendo l'eliminazione del Novafeltria dalla corsa playoff. La semifinale tra la seconda e la quinta classificata termina a favore di quest'ultima, con il punteggio di 1-3, un risultato giusto per quanto si è visto in campo. Per i 'verdi' è la terza vittoria su tre negli scontri diretti con i ragazzi di Fabbri, con otto reti all'attivo e uno solo al passivo. Splendida la cornice di pubblico, con i tifosi di casa che hanno sfoggiato una grandissima bandiera gialloblu e che hanno incitato fino all'ultimo minuto i propri beniamini, con encomiabile passione e sportività. 

ROSSI PROTAGONISTA. Sono due gli squalificati, uno per parte: Ceccaroni è sostituito da Paolo Gori, mentre Pazzini sceglie Tosi Brandi per rimpiazzare Nicola Zavattini, lasciando Giorgini e Mussoni in panchina. Il Novafeltria parte deciso, sotto il diluvio, ma la prima occasione è per il Sant'Ermete al 2', complice un pallone perso dalla difesa: Vukaj calcia da fuori senza inquadrare la porta. All 11' ospiti in vantaggio grazie ad un assolo di Rossi, che conclude un "coast to coast" con un potente tiro dal limite che supera Semprini. La reazione del Novafeltria non si fa attendere con Balducci, promesso sposo in estate del Sant'Ermete prima di accettare l'offerta del Novafeltria: il centrocampista al 15' triangola con Muratori e chiama alla parata decisiva Vandi. Sul corner successivo l'incornata di Babbini è alta sopra la traversa. Al 18' Semprini è bravo a disinnescare una punizone di Luca Zavattini. Passa un minuto e Genghini sfiora l'eurogol direttamente dalla bandierina del calcio d'angolo, ma la traversa salva il Novafeltria dalla seconda capitolazione. Il raddoppio arriva al 40' di un primo tempo spigoloso e agonisticamente combattuto: Castglioni da sinistra crossa in area per Molari che di testa supera Semprini. A fine frazione ci prova Pietro Semprini, servito da Muratori, ma la conclusione è debola, blocca Vandi. 

MAHMUTAJ RIACCENDE LE SPERANZE. Nella ripresa al 58' è ancora lo scatenato Rossi ad affondare sulla fascia, ma il tiro da posizione defilata viene deviato di poco a lato. Il Novafeltria risponde al 69' con un tentativo da fuori area di Muratori che si perde a lato. I gialloblu accorciano le distanze al 71' con uno splendido gol di Mahmutaj, che raccoglie una respinta della difesa sugli sviluppi di un corner, salta due avversari al limite dell'area e calcia in rete, superando Vandi. Quattro minuti dopo il Sant'Ermete mette al sicuro la vittoria con la doppietta di Vukaj, che dalla lunga distanza calcia una punizione velenosa. Il terreno bagnato inganna il portiere Emanuele Semprini, che raccoglie la palla in fondo alla rete per la terza volta. Il Novafeltria a questo punto si sbilancia in attacco alla ricerca del secondo gol. Al 77' Radici impegna Vandi, che all'85' salva ancora la sua porta con una grande parata su potente conclusione di Baldinini dal limite dell'area. All'87' un esausto Muratori, il migliore dei suoi, calcia alto da posizione favorevole. Con una ripartenza non sfruttata da Belloni arriva il fischio finale. Il Sant'Ermete approda alla finale playoff con merito, trascinato da Vukaj, dall'inesauribile Rossi, da Molari e dall'ottima prova dei centrocampisti Contadini e Ciccarelli, senza dimenticare il portiere Vandi, ancora decisivo. L'avversario dei 'verdi' sarà il Granata, vittorioso 3-1 in casa con il Riccione.

In fotogallery: l'arbitro Montefiori, i capitani Rinaldi e Molari, i portieri Semprini e Vandi, la formazione iniziale del Novafeltria.