Luned 20 Maggio11:47:04
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Truffa delle false prenotazioni in hotel: soggiorno di Capodanno a sbafo, denunciato

Nei guai è finito un pluripregiudicato 44enne siciliano, che si è finto il titolare di una ditta edile

Cronaca Rimini | 13:39 - 11 Maggio 2019 Auto della Polizia (foto di repertorio) Auto della Polizia (foto di repertorio).

Si finge geometra e prenota diverse camere d'albergo, il tutto per trascorrere a sbafo l'ultima notte dell'anno a Rimini. Un 44enne siciliano, pluripregiudicato, è stato denunciato per truffa e insolvenza fraudolenta alla Polizia. Si è spacciato per un geometra, titolare di un'impresa edile, telefonando ad un albergo di Rimini e prenotando alcune camere, per sé e per i propri operai, dal 31 dicembre al 7 gennaio. L'uomo si è presentato nella hall dell'albergo riminese il 31 dicembre, rassicurando che i suoi compagni di viaggio sarebbero arrivati successivamente. Ha lasciato pochi spiccioli di mancia, per poi scappare il 1 gennaio, dopo aver festeggiato il capodanno a Rimini, senza pagare il conto della stanza occupata, ma provocando anche un ulteriore danno all'albergatore: le camere 'bloccate' e prenotate per una settimana.