Luned́ 09 Dicembre07:23:19
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Morto Gianni De Michelis, il ministro che si 'scatenava' nel ballo nelle discoteche di Rimini

Scomparso all'età di 78 anni, era affezionato cliente del Paradiso di Gianni Fabbri

Cronaca Rimini | 13:20 - 11 Maggio 2019 Gianni De Michelis (foto Ansa) Gianni De Michelis (foto Ansa).

E' morto Gianni de Michelis, ex esponente di spicco del Psi di Craxi, di cui è stato a lungo vicesegretario e capogruppo alla Camera. Dall'89 al '92 De Michelis è stato ministro degli Esteri, firmando tra l'altro i Trattati di Maastricht. Tra gli altri incarichi di governo anche quello di ministro del Lavoro. Veneziano, aveva 78 anni. Era ricoverato da qualche giorno all'ospedale di Venezia, per il peggioramento delle condizioni generali di salute, l'ex ministro Gianni De Michelis, morto oggi all'età di 78 anni. Lo riferisce Nereo Laroni, ex deputato socialista ed ex sindaco di Venezia. De Michelis non riusciva più ad alimentarsi, ed era stato necessario il ricovero. "Ero stato a trovarlo a casa l'ultima volta una quindicina di giorni fa - ha detto Laroni - e purtroppo non era più cosciente".

DE MICHELIS E RIMINI. De Michelis nel 1988 pubblicò una guida alle migliori discoteche di Italia: "Dove andiamo a ballare questa sera?" , che presentò al Bandiera Gialla di Rimini. In Riviera era un cliente affezionato del Paradiso, lo storico locale di Gianni Fabbri. Enzo Biagi lo definì un "avanzo di balera", ironizzando su questa sua passione, parole che furono citate anche nella canzone "I soliti accordi" di Enzo Jannacci e Paolo Rossi, presentata al Festival di Sanremo 1994.