Marted́ 23 Luglio13:09:11
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini Terme guarda al futuro: nuovo presidente e accordo con il Comune

Il neo presidente Ioli: 'lavoreremo per portare avanti il progetto di rilancio e riqualificazione'

Attualità Rimini | 17:37 - 10 Maggio 2019 Nel riquadro Luca Maria Ioli, neo presidente di Rimini Terme Nel riquadro Luca Maria Ioli, neo presidente di Rimini Terme.

L’assemblea dei soci di Riminiterme S.p.a. giovedì 9 maggio 2019 ha approvato il bilancio di esercizio dell’anno 2018 e ha rinnovato il proprio Consiglio di Amministrazione nominando:

Dott. Luca Maria Ioli – Presidente

Dr.ssa Jessica Valentini – Vice Presidente

Dott. Prof. Angelo Paletta – Consigliere

“Ringrazio i soci per la fiducia che ci hanno dimostrato – afferma il neo presidente Luca Maria Ioli -  E ringrazio il Consiglio d’amministrazione uscente che ha saputo gestire una complessa fase, dovuta ai conosciuti problemi della proprietà precedente.  Ora con la riacquisizione della proprietà da parte del Comune di Rimini siamo impegnanti a immaginare il futuro della struttura e lavoreremo per portare avanti il progetto di rilancio e riqualificazione. Ho avuto modo di apprezzare le competenze interne all’azienda, quindi, con tutti i dipendenti di Riminiterme ed il nuovo Consiglio d’amministrazione  affrontiamo la sfida con fiducia”.

Una sfida che potrà far crescere ancora di più Riminiterme che, già oggi, è un punto di riferimento per 25mila persone che ogni anno fruiscono dei servizi, di cui oltre il 50% sono turisti. “Il fatturato di Riminiterme è di 4 milioni di euro e l’utile netto è di 50mila euro – evidenziano i vertici – In estate, periodo di maggiore afflusso dei clienti, lavorano nella struttura 120 persone, tra dipendenti e collaboratori”.

In base all’accordo con Coopsette Società Cooperativa, il Comune di Rimini ha acquisito il 77,67% delle azioni di Riminiterme S.p.a. Questa partecipazione diretta si aggiunge a quella indiretta del 5%, già detenuta attraverso la Rimini Holding S.p.a.