Marted 18 Giugno17:14:06
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Un’avventura in Miniera tra riscatto e dignità: la storia di Antonio Valenti in un'emozionante libro

'Il nodo nella scarpa' sarà presentato domenica 12 maggio al museo Sulphur di Perticara

Attualità Perticara | 16:56 - 10 Maggio 2019 Antonio Valenti (il secondo da destra) Antonio Valenti (il secondo da destra).

Una storia che sembra un romanzo. Antonio Valenti emigra in Belgio in cerca di lavoro e dignità. Un incidente a 1.670 mt di profondità rischia di costargli la vita. Scampato alla morte, grazie anche all’intervento di un minatore collega, impara un nuovo mestiere, ritorna alla vita e riabbraccia la Valmarecchia – e Villa Verucchio – con tutta la famiglia.

Antonio Valenti oggi ha quasi 90 anni. Il nodo nella scarpa (edizioni il Ponte – Rimini) è la sua autobiografia (che fa parte di una trilogia). Un’avventura emozionante che l’Autore presenterà domenica 12 maggio, alle ore 15.30, presso Sulphur, Museo Storico Minerario di Perticara (Novafeltria). Alla presentazione parteciperanno Valter Valenti, Bruno Ronconi, presidente Unione Minatori Valmarecchia, Luigi Ronconi, storico delle migrazioni. Introduzione del sindaco di Novafeltria, Stefano Zanchini.