Marted 16 Luglio07:39:46
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Occupano abusivamente 1 milione di mq. di mare per la raccolta dei frutti di mare

Denunciati i legali rappresentati delle società coinvolte per violazione di norme del Codice della Navigazione

Cronaca Rimini | 10:37 - 10 Maggio 2019 La Guardia Costiera di Rimini La Guardia Costiera di Rimini.

Due impianti di miticoltura finiscono nei guai: si è recentemente conclusa infatti una articolata attività d’indagine da parte di personale della Capitaneria di Porto - Guardia Costiera di Rimini con sopralluoghi e ispezioni tecniche in mare finalizzate a verificare il rispetto della normativa vigente in materia demaniale marittima degli impianti di miticoltura che si trovano nelle acque di propria competenza.

Nei due impianti finiti nel mirino dei controlli sono state riscontrate difformità tra lo stato di fatto e quanto autorizzato in concessione: avevano occupato spazio demaniale abusivamente per un totale di oltre 1 milione di mq.

A conclusione dell’operazione, sono stati denunciati alla competente Procura della Repubblica di Rimini i legali rappresentati delle società coinvolte per violazione di norme del Codice della Navigazione.