Marted 16 Luglio05:28:59
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Task force di vigili con il quad sulle spiagge per contrastare mercatini e venditori abusivi

A Rimini da mercoledì 15 maggio partiranno le attività di una ventina di operatori. Nel 2018 oltre mille sequestri amministrativi di merce

Cronaca Rimini | 13:37 - 09 Maggio 2019 Uno dei Quad della Polizia Municipale di Rimini Uno dei Quad della Polizia Municipale di Rimini.

Da mercoledì 15 maggio partiranno i controlli, sulla spiaggia di Rimini, contro il fenomeno dell'abusivismo commerciale. Per la prima volta verranno impiegati anche i Quad, per permettere agli agenti di muoversi sull'arenile con maggior velocità, ampliando anche le aree di controllo. Il comando di Polizia Municipale impiegherà una ventina di operatori, su più turni, per migliorare ulteriormente i risultati delle attività nel 2018 (più di mille sequestri amministrativi e 888 rinvenimenti di merci) e per prevenire in particolar modo la formazione dei mercatini abusivi sulla spiaggia, a riva. L'amministrazione comunale ricorda la sinergia tra la Polizia Municipale e le forze dell'ordine che negli anni ha portato a potenziare il contrasto all'abusivismo commerciale, partendo dai 197 sequestri amministrativi del 2013, un numero che si è più che quintuplicato in cinque anni. 

CONTROLLI A TUTELA DEL DECORO DEI VIALI. Accanto al contrasto all’abusivismo commerciale, il 15 maggio prenderà il via anche l’attività per il controllo e il rispetto del nuovo regolamento comunale con lo scopo di  valorizzare l’offerta commerciale sul territorio del comune di Rimini. Un’attività che proseguirà per tutta l’estate a contrasto di tutti quegli comportamenti che, specie nelle modalità di esposizione della merce all’esterno degli esercizi commerciali del Centro storico e dei viali della Marina, sono stati capaci di provocare un sentimento di degrado dei viali deputati al commercio e a fungere da attrattore per il nostro turismo. Dopo l’esperienza dello scorso anno, riprende avvio nei prossimi giorni infatti la campagna informativa promossa dalla Polizia municipale che ricorderà ai commercianti le elementari regole e comportamenti da tenere nell’esposizione della merce disposte dal regolamento.

La campagna informativa, che sarà distribuita negozio per negozio, ricorderà così come sia vietata l'esposizione della merce mediante affissione o sospensione su elementi architettonici e serramenti mobili; oppure come non sia ammessa la collocazione di contenitori non destinati all'esposizione delle merci al pubblico a ridosso delle vetrine, che devono essere utilizzate esclusivamente per l'esposizione delle merci; o la necessità di rispettare le nuove disposizioni che regolamentano sia lo spazio di pertinenza dell’attività che le modalità di esposizione delle merci. Dopo la comunicazione sarà la volta dei controlli, che proseguiranno tutta l’estate. In particolare furono 554 le verifiche portate a termine dalla Polizia Municipale per il rispetto del regolamento comunale dall'avvio della specifica campagna di controlli, durante l'estate 2017 e lungo tutta l'estate 2018, che portarono a registrare 148 violazioni, con i vigili che in particolare hanno contestato una scorretta esposizione della merce in vendita e la tendenza ad occupare con manichini ed espositori una porzione di spazio eccessiva e superiore a quanto previsto dal regolamento, andando a invadere la fascia libera di rispetto per il passaggio dei pedoni.