Domenica 21 Luglio04:41:08
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione e Cattolica nelle 20 spiagge più importanti d’Italia

La sindaca Renata Tosi è anche presidente del tavolo sulla sicurezza

Attualità Riccione | 10:18 - 09 Maggio 2019 Renata Tosi, presidente del tavolo sulla sicurezza del G20s Renata Tosi, presidente del tavolo sulla sicurezza del G20s.

Il summit delle spiagge più frequentate dagli italiani, il G20s, che assieme raccolgono 60 milioni di presenze turistiche l'anno, è stato presentato mercoledì 8 maggio in Senato e si terrà dal 18 al 20 settembre a Castiglione della Pescaia, in provincia di Grosseto. La prima edizione si è svolta a settembre scorso a Bibione (Venezia) e al termine i sindaci delle località balneari hanno deciso di creare un tavolo permanente, rendendo il summit un appuntamento annuale e itinerante, "momento d'incontro imprescindibile per i soggetti pubblici e privati che abbiano a cuore lo sviluppo strategico del turismo balneare italiano". "Il turismo in Italia vale il 10 per cento del Pil - ha detto presiedendo la conferenza stampa il senatore Udc Antonio De Poli, questore del Senato -. Quest'anno ci sono 183 Comuni bandiera blu, 8 in più dell'anno scorso". De Poli, portando il saluto della presidente del Senato Elisabetta Casellati, ha annunciato la firma di un protocollo d'intesa per la tutela delle 20 spiagge più frequentate d'Italia. In Sala Nassiriya anche i sindaci di Riccione e Cattolica. Il primo cittadino della Perla Verde è anche presidente del tavolo sulla sicurezza e la città è stata presa come modello virtuoso per la proposta del mare d’inverno. Per Gennari invece il compito di coordinare i lavori sulla direttiva Bolkestein. In vetta alla classifica, in base a dati Istat, Rimini con oltre 7,3 milioni di presenze, tra gli altri nei primi 20 Lignano-Sabbiadoro, Riccione, Sorrento, Vieste e Ischia.

LA DICHIARAZIONE DEL SINDACO RENATA TOSI. Come presidente del tavolo dedicato alla sicurezza istituito nel G20s - ha sottolineato Renata Tosi - l’esigenza di agire su fronti diversi: garantire la presenza di presidi dedicati, proseguire nell’azione di contrasto al commercio abusivo sulla spiaggia che significa prevenire ogni forma di illegalità, oltre all’aspetto prettamente commerciale , ottimizzare il rapporto tra pubblico e privato: in questo caso il Comune di Riccione è stato ripreso dal G20s come esempio virtuoso grazie all’esperienza del Mare d’inverno. Infine, ma non da ultimo, dare impulso per idee condivise ad ogni livello delle Istituzioni. Dalla sicurezza percepita e reale passa la serenità di un territorio, dei suoi abitanti e dei milioni di turisti annualmente attratti dalla nostra località. Dopo l’incontro avvenuto lo scorso dicembre a Riccione con i Comuni del summit e il prossimo G20 in calendario il prossimo settembre a Castiglione della Pescaia, c’è infine la comune volontà di coordinare insieme proposte su più tematiche, non solo sicurezza ma anche salvaguardia dell’ambiente a partire dalla tutela del nostro mare".