Luned́ 20 Maggio10:53:04
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Volley A2 femminile, Omag: riconfermati coach Saja e la palleggiatrice Battistoni

Il tecnico condurrà nella prima settimana di luglio il primo volley camp organizzato dal club

Sport Rimini | 08:56 - 09 Maggio 2019 Volley A2 femminile, Omag: riconfermati coach Saja e la palleggiatrice Battistoni

La nuova stagione della OMAG San Giovanni in Marignano riparte da due conferme di fondamentale importanza: coach Saja e la palleggiatrice Battistoni hanno infatti deciso di prolungare il loro rapporto con la società romagnola.

“Con Stefano Saja non avevamo alcun motivo per non proseguire il rapporto consolidatosi in questo biennio. Ci troviamo in totale sintonia sulla maggiore parte delle cose: programmi stagionali, valutazione delle atlete, valorizzazione dello staff. Ovvio che lui voglia sempre di più per fare sempre meglio e che io debba fare i conti con il nostro budget e le nostre capacità e possibilità organizzative che ci impongono di non valicare determinati limiti per onorare sempre gli impegni presi. Insieme abbiamo analizzato la stagione appena conclusa – caratterizzata da risultati sportivi comunque lusinghieri per la nostra società considerando anche la sfortuna che ha bersagliato Dekany prima e Fairs poi – e stiamo valutando dove poter intervenire per migliorare la performance della nostra squadra. Nel frattempo, Stefano – coadiuvato dal nostro vice-allenatore Alessandro Zanchi – condurrà nella prima settimana di luglio il primo volley camp organizzato dalla nostra società con l’augurio che, per quella data, la squadra che affronterà il suo quarto campionato consecutivo di A2 sia stata praticamente completata".

Ilaria Battistoni vestirà per il quinto anno la maglia della Consolini Volley.

"Sapevamo che sarebbe stato impossibile per noi contrapporci alle proposte arrivate ad Ilaria dalla categoria superiore e che le possibilità di perderla erano decisamente elevate - spiega Manconi - . Tengo quindi a precisare che la sua scelta di rimanere a San Giovanni in Marignano è frutto unicamente di una sua decisione, presa in totale autonomia, e senza alcuna pressione da parte nostra per farla rimanere. Da cinque anni lei è indubbiamente la nostra prima scelta e, ci fossimo trovati nella condizione di doverla sostituire, avremmo sicuramente scelto di cominciare un nuovo ciclo con una palleggiatrice giovanissima e molto talentuosa segnalataci da un agente con il quale collaboriamo volentieri. Personalmente la considero una delle migliori palleggiatrici della categoria e la certezza di averla ancora con noi è per me motivo di grandissima soddisfazione e ci permette di consolidare un ruolo fondamentale nella formazione del team che affronterà la stagione 2019/2020”.