Venerd́ 23 Agosto18:51:51
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

La linea dura di Cattolica: "Multe a chi chiede l'elemosina"

La nuova normativa punisce con sanzioni, dai 25 ai 150 euro, non solo nei casi di accattonaggio molesto

Attualità Rimini | 17:48 - 08 Maggio 2019 Mendicante chiede elemosina Mendicante chiede elemosina.

La Onlus Avvocato di Strada, sportello di Rimini, pronta ad impugnare il nuovo regolamento di polizia urbana approvato dal Consiglio Comunale di Cattolica. La nuova normativa punisce con sanzioni, dai 25 ai 150 euro, chiunque faccia elemosina, non solo nei casi di accattonaggio molesto. "Noi riteniamo che questa parte del Regolamento sia del tutto illegittima perché punisce ulteriormente e in modo ingiustificato persone che, in silenzio e senza arrecare alcun disturbo, chiedono solo aiuto per alleviare la propria condizione di povertà", spiega Patrick Wild, coordinatore dello sportello di Rimini. La Corte Costituzionale ha specificato che "la mendicità non invasiva non è in alcun modo una minaccia alla tranquillità e all'ordine pubblico". Avvocato di Strada Onlus chiede al sindaco di Cattolica Mariano Gennari di ritirare il regolamento o a modificarne il contenuto: "Diversamente, saremo costretti a impugnare il provvedimento come abbiamo già fatto in passato, ottenendo ragione sia dal Consiglio di Stato (che ha espresso parere favorevole all’accoglimento dei ricorsi) sia dal Presidente della Repubblica", spiega Wild.