Venerd 19 Luglio02:27:53
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione, nasce la nuova scuola calcio 'Football’s Future'. Firmino Pederiva il direttore tecnico

Il progetto vede unite due storiche realtà dello sport riccionese. Sarà punto di riferimento per i bimbi dai 5 agli 11 anni

Sport Riccione | 15:50 - 08 Maggio 2019 Calcio bambini Calcio bambini.

Polisportiva Riccione e Riccione Calcio 1926 insieme per un nuovo progetto di avvio all’attività calcistica. Il progetto, che prende il nome di Football’s Future, vede unite le due storiche realtà dello sport riccionese come punto di riferimento per i giovani che vogliono praticare il calcio, offrendo i mezzi, i metodi e le conoscenze necessarie per permettere ai ragazzi un corretto avviamento a questo sport attraverso occasioni di gioco costruttivo.
Il Riccione Calcio 1926 e la Polisportiva Riccione metteranno a disposizione dei bambini istruttori qualificati ed hanno scelto come direttore tecnico una figura di prim’ordine nel panorama del calcio giovanile quale è Firmino Pederiva. Insieme svilupperanno il lavoro nelle fasce di età legate al Scuola Calcio e Primi Calci (5-11 anni) con particolare attenzione agli aspetti socio-psico-pedagogici che, insieme all’area tecnico-tattica, costituiranno la base del metodo proposto dalla nuova realtà riccionese.
Il progetto Football’s Future, fortemente voluto dal presidente della Polisportiva Giuseppe Solfrini e da Paolo Pascucci, in rappresentanza del Riccione Calcio 1926, si può descrivere come un’autentica start-up, in cui l’impegno delle due storiche realtà sportive del territorio sarà costituire un punto di riferimento quantitativo e qualitativo per il settore calcio nella città di Riccione e nelle zone limitrofe. Unendo le esperienze, la gestione degli impianti sportivi e sociali, la promozione e le risorse umane ed economiche, questa collaborazione mira a fare sentire anche i più piccoli parte integrante della grande famiglia riccionese. Il progetto, oltre alla valenza per l’avviamento allo sport dei bambini, si presenta del tutto innovativo nei metodi di programmazione e di allenamento: un programma di avviamento motorio per i più piccoli, un programma multisport per acquisire transfer positivi da basi e gesti di altre discipline, un programma di formazione e specializzazione calcistica all’insegna del divertimento, un programma rivolto ai giovani aspiranti portieri ed un programma tecnico complementare per chi desidererà specializzarsi ulteriormente.
L’obiettivo è quello di far vivere ai ragazzi esperienze formative in cui il gioco, il benessere, la corretta crescita sportiva, il divertimento saranno sempre al centro di ogni attività, con i ragazzi seguiti da istruttori competenti e qualificati, al fine di apprendere le basi tecniche del gioco del calcio e favorire lo sviluppo delle funzionalità psicomotoria e psicologica.
La composizione dello staff, le strutture che verranno utilizzate e gli importanti dettagli su cui si sta ancora lavorando, compresa una collaborazione di prestigio e il nuovo logo, saranno presentati dai protagonisti in conferenza stampa, prevista per la fine del mese di maggio.