Domenica 26 Maggio02:21:12
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio RSM, parte nel week end la caccia ad un posto per la finale del 25 maggio

La Fiorita, Libertas, Tre Fiori e Tre Penne affronteranno il primo round

Sport Repubblica San Marino | 12:29 - 08 Maggio 2019 Olivi, difensore de La Fiorita (Foto FSGC) Olivi, difensore de La Fiorita (Foto FSGC).

Sono rimaste ormai solamente in quattro a contendersi lo scudetto 2018-2019. Nel prossimo week-end La Fiorita, Libertas, Tre Fiori e Tre Penne affronteranno il primo round di quel doppio confronto che metterà in palio i ticket per la finalissima del 25 maggio.  

Ad inaugurare il programma delle semifinali sarà La Fiorita-Libertas, che si giocherà sabato alle 15:00 a Montecchio. Sul medesimo terreno di gioco, domenica sempre alle 15:00, andrà in scena il secondo confronto, ovvero quello fra Tre Fiori e Tre Penne. Le prime due vengono dalla netta vittoria nel ritorno dei quarti che ha spezzato brutalmente l’equilibrio che aveva regnato nei 90’ precedenti. Le seconde, invece, non hanno travolto i rispettivi avversari né all’andata né al ritorno, ed in particolare il Tre Penne è stata l’unica delle quattro semifinaliste ad aver superato il turno a seguito di un pareggio.

Il ritorno delle semifinali è calendarizzato per venerdì 17 (Libertas-La Fiorita) e sabato 18 maggio (Tre Penne-Tre Fiori). Entrambe queste sfide di disputeranno ad Acquaviva. Che sarà il terreno di gioco deputato ad ospitare anche uno dei confronti fra le quattro escluse dalle semifinali. A Juvenes-Dogana, Murata, Fiorentino e Folgore, infatti, è rimasta la possibilità di chiudere almeno al quinto posto, e le prime due sfide di questo play-off si disputeranno in contemporanea venerdì sera alle 20:45: Juvenes-Murata andrà in scena ad Acquaviva, mentre Fiorentino-Folgore a Domagnano. Le perdenti si affronteranno fra di loro nello spareggio per il 7° posto, programmato alle 20:45 del 16 maggio ad Acquaviva, mentre le vincenti si giocheranno il 5° piazzamento nel confronto che si terrà sempre il 16 maggio e sempre alle 20:45 sul terreno di Domagnano.