Marted 21 Maggio02:59:01
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Boom di presenze da Pasqua al Primo Maggio a Santarcangelo

Più di 1.800 persone in visita alle grotte, grande affluenza anche al Museo Storico Archeologico

Turismo Santarcangelo di Romagna | 16:04 - 06 Maggio 2019 Festa al campo Mutonia Festa al campo Mutonia.

Da Pasqua al Primo Maggio boom di presenze a Santarcangelo. Al termine dell’ultimo fine settimana che ha chiuso un periodo di ponti iniziato il 20 aprile, sono oltre 14mila le presenze registrate fra visite turistiche, musei ed eventi organizzati fino al primo maggio.
 
Da sabato 20 aprile a domenica 5 maggio, in oltre 1.800 hanno partecipato alle visite guidate alle grotte organizzate dalla Pro Loco. Di questi, circa il 90% dei visitatori era di nazionalità italiana (cresciuti in questo periodo proprio in forza di un ponte con festività nazionali), il 5% francese e il 5% tedesca. Nello stesso periodo, 15 i pullman arrivati a Santarcangelo per le visite organizzate dalla Pro Loco – per una media di quasi uno al giorno – e 2.131 le persone che si sono rivolte all’ufficio informazioni turistiche di via Battisti (oltre 133 al giorno).
 
Grande affluenza di pubblico anche al Museo Storico Archeologico che dal 20 aprile al 5 maggio ha registrato oltre 800 ingressi, con picchi nei giorni di Pasqua (128 visitatori), Pasquetta (328) e del 25 Aprile (100). Negli 11 giorni di apertura effettivi, il Musas ha quindi registrato una media di 73 ingressi giornalieri.
 
Altrettanto positivo il bilancio della raccolta fondi del gruppo Ci.vi.vo. Amici Biblioteca Santarcangelo che nella mattina di mercoledì 1° maggio e nella giornata di domenica 5 maggio (nonostante il maltempo) ha incassato 430 euro grazie al mercatino dei libri già letti allestito nel gazebo di piazza Ganganelli. La somma raccolta grazie al lavoro dei volontari nelle due giornate di festa – Primo Maggio e Fiera del Collezionista – è già stata versata a sostegno dell’attività e degli acquisti per la biblioteca Baldini.
 
Oltre alle numerose giornate festive che hanno incentivato l’afflusso di visitatori a Santarcangelo tra Pasqua e il Primo Maggio, nello stesso periodo si sono svolte diverse iniziative che hanno richiamato un ampio pubblico di turisti e residenti.
 
Gli eventi per il quinto compleanno della Casa della Cultura, ad esempio, hanno fatto registrare circa 250 presenze in biblioteca Baldini tra venerdì 26 e domenica 28 aprile, con lo spettacolo “La lucina” di Silvio Castiglioni, l’inaugurazione della mostra permanente delle ceramiche di Lucio Bernardi (con la proiezione del video a lui dedicato “L’artista artigiano”), la presentazione del volume “Fra storia e memoria. L’Ospedale Civile di Santarcangelo (1871-1998)” e il laboratorio per bambini.
 
Ottimo riscontro di pubblico anche per la prima edizione di Ora e Sempre! Resistenza Diritti Lavoro. Dal 24 al 30 aprile sono oltre 1.200 le presenze complessive stimate: dopo il tutto esaurito al Supercinema per lo spettacolo di Ivano Marescotti e la partecipazione straordinaria alle celebrazioni istituzionali della Liberazione, infatti, il pubblico ha accompagnato costantemente anche le iniziative dei giorni successivi. Almeno 10.000, infine, le persone accorse al parco artistico di Mutonia per il gran finale: la festa “Workout Stage” realizzata in occasione del Primo Maggio.