Mercoledý 22 Maggio09:16:46
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Bullismo, adolescenza, ragazzi fragili, se ne parla al Palacongressi di Rimini

Convegno Internazionale Supereroi fragili, vecchie e nuove forme del disagio giovanile

Attualità Rimini | 11:34 - 06 Maggio 2019 Interno del Palacongressi di Rimini Interno del Palacongressi di Rimini.

Il Palacongressi riminese di Italian Exhibition Group (IEG) si prepara ad ospitare i migliori esperti del settore educativo. Venerdì 10 e sabato 11 maggio si rinnova l’appuntamento con il Convegno Internazionale Supereroi fragili. Adolescenti oggi tra disagi e opportunità. Organizzato dal Centro Studi Erickson, porterà a Rimini un migliaio di congressisti, per una full immersion intorno a temi cruciali che caratterizzano l’età adolescenziale. Una due giorni che affronterà vecchie e nuove forme del disagio giovanile: non solo bullismo e cyberbullismo, dipendenze da alcool e da droghe. Il nuovo fenomeno, tra gli adolescenti, si chiama Hikikomori: una forma di isolamento sociale legato all’uso delle nuove tecnologie che, dopo il Giappone, sta contagiando anche l’Europa e l’Italia. Di questo e di altro si parlerà al Convegno riminese, dove interverranno tra gli altri la coordinatrice regionale dell’associazione Hikikomori Italia Genitori Onlus, Silvia Travaglini, il teologo Vito Mancuso, il filosofo e psicoanalista di origine argentina Miguel Benasayag, lo psicoterapeuta e presidente della Fondazione Minotauro Matteo Lancini.

Ma sono gli appuntamenti medico-scientifici a dominare il calendario del mese di maggio del Palas, la cui attività è gestita dall’Event&Conference Division di Italian Exhibition Group (IEG).  

Dal 9 all’11 maggio torna a riunirsi a Rimini la Società Italiana di Medicina Trasfusionale e Immunoematologia, con la VI Conferenza Nazionale dei Servizi Trasfusionali: 800 i partecipanti, per 2400 presenze. Il presidente SIMTI, Pierluigi Berti, nel presentare la Conferenza agli associati ha definito il Palacongressi riminese “una delle sedi preferite per l'organizzazione dei nostri convegni”, elencandone i punti di forza: “un Centro Congressi di grande qualità, moderno, accogliente, ampio, luminoso, modulare e funzionale” oltre al “livello e l'ampia disponibilità dell'ospitalità alberghiera, non facilmente riscontrabile altrove, e la felice collocazione geografica della città”, ma anche “la bellezza e ricchezza di arte, storia, cultura, ambiente, enogastronomia, paesaggio circostante”.

Dal 16 al 18 maggio il Congresso nazionale ANMCO (Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri) – al traguardo della 50a edizione – porterà a riunirsi a Rimini per tre giorni 2000 congressisti. Motivo informatore del congresso sarà la Cardiologia di precisione, naturale evoluzione della tendenza sempre più spiccata alla personalizzazione delle cure.

Sabato 18 maggio debutta RiminOftalmologica – News in Chirurgia. Nella Sala dell’Arengo si riuniranno 200 medici chirurghi provenienti da tutta Italia, per confrontarsi sulle varie discipline dell’oftalmologia moderna, oggi sempre più in rapida evoluzione, passando dalle innovazioni terapeutiche nella sindrome dell’occhio secco all’oftalmologia pediatrica, fino agli ultimi sviluppi tecnologico/strumentali in chirurgia vitreoretinica. Responsabile scientifico dell’evento è Andrea Mercanti, Direttore dell’U.O. Oftalmologia Rimini-Riccione, AUSL della Romagna.

Fedeli a Rimini e alla sua offerta congressuale da diciotto anni, 2500 partecipanti dal 24 al 26 maggio affolleranno il Palacongressi per il Congresso Internazionale SCIVAC (Società Culturale Italiana Veterinari per Animali da Compagnia). Non solo cani e gatti, con le loro esigenze, problematiche, malattie. Nel panel della tre giorni di congressi, con esperti provenienti, oltre che dall’Italia, da Regno Unito, Francia, USA, Canada, anche focus sui cavalli piuttosto che sugli animali esotici e quelli in cattività.  All’interno del Palas prenderà forma anche quest’anno un’area riservata ai bambini al seguito dei congressisti, che grazie al progetto Animalopoli si potranno trasformare a seconda delle attività in animali, piccoli veterinari, esploratori, scienziati, attori.

Dal 29 maggio all’1 giugno si terrà il 106° Congresso Nazionale della Società Italiana di Otorinolaringoiatria (1500 partecipanti, 6000 presenze), presieduta da Claudio Vicini, direttore dell’UO di Otorinolaringoiatria di Forlì, una autentica autorità, a livello internazionale, della disciplina.

Altri appuntamenti: Il 12 maggio torna al Palacongressi il corso per estetiste Biutop (500 partecipanti); il 18 Assemblea della Banca Malatestiana (300).