Luned́ 20 Maggio01:08:10
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Lunedì 6 maggio un incontro formativo sul ruolo innovativo dell’educatore di istituto

Appuntamento nella biblioteca Baldini di Santarcangelo alle ore 15,30

Attualità Santarcangelo di Romagna | 13:28 - 03 Maggio 2019 Biblioteca Baldini di Santarcangelo Biblioteca Baldini di Santarcangelo.

“L'educatore di istituto nella prospettiva dell'inclusione scolastica: aspetti innovativi, esperienze e proposte” è il titolo dell’incontro formativo in programma lunedì 6 maggio alle ore 15,30 in biblioteca.
 
Il seminario è organizzato dall’Assessorato ai servizi educativi e scolastici del Comune di Santarcangelo per riflettere su un importante problema: in un contesto caratterizzato da mutamenti sociali veloci e profondi, oltre che da un crescente numero di alunni disabili, quali politiche mettono in campo gli enti locali per l’inclusione scolastica? Per conoscere e comprendere la realtà territoriale, l’incontro partirà dall’analisi dei dati e dalle criticità rilevate per delineare prospettive, ipotesi di lavoro e soluzioni per il futuro delle comunità.
 
Sulla base di questo percorso, la giornata si focalizzerà quindi sul ruolo innovativo dell’educatore di istituto, un modello organizzativo e pedagogico che permette alle istituzioni scolastiche una maggiore flessibilità nell’impiego delle risorse, qualificando i processi di inclusione scolastica. Il seminario racconterà gli aspetti innovativi di una sperimentazione portata avanti dall’Amministrazione comunale di Santarcangelo, ispirata dall’esperienza e dalle buone prassi maturate in questi anni presso l’Unione di Comuni Terre d’Argine.
 
L’iniziativa – dedicata a genitori, amministratori locali, tecnici degli enti locali e della sanità, dirigenti scolastici,  docenti ed educatori assistenziali della Provincia di Rimini – sarà coordinata dalla responsabile dei Servizi educativi e scolastici del Comune di Santarcangelo, Emanuela Celli.
 
Al seminario interverranno Elena Goldoni (Servizi per la disabilità, Settore istruzione dell’Unione di Comuni Terre d'Argine), che racconterà "Il percorso verso l'educatore di plesso/istituto nell'Unione Terre d'Argine", Chiara Penso (Dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo Carpi 2 di Carpi), che interverrà su "Quali cambiamenti per la scuola con l'educatore di plesso/istituto?", mentre Andrea Tullini (Direttore del Servizio di neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza dell’Ausl di Rimini) illustrerà "Come cambiano le disabilità e i bisogni di bambini e ragazzi". "Modelli organizzativi e buone prassi: le esperienze in corso a Santarcangelo di Romagna" sarà invece il tema dell’intervento delle Direzioni didattiche per le scuole elementari e materne, della scuola media Franchini e della Cooperativa sociale Il Millepiedi, mentre Sandro Bastia (Pedagogista, Responsabile per la programmazione dell’offerta formativa, supporto al sistema scolastico e cittadino del Comune di Bologna) concluderà il pomeriggio con "Aspetti innovativi e riflessioni educative sull’educatore di istituto".