Marted 23 Luglio12:57:01
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Lavori socialmente utili per scalare le tasse: tre proposte sul lavoro di Impegno Civico per Verucchio

"Il giorno dell'impresa", welfare aziendale tarati sulle esigenze delle famiglie, lunedì incontro con Andrea Canevaro

Attualità Verucchio | 11:43 - 02 Maggio 2019 Candidati di "Impegno civico per Verucchio" Candidati di "Impegno civico per Verucchio".

Stefania Sabba: “Il lavoro al centro del programma di Impegno Civico per Verucchio. Permettere alle persone in seria difficoltà economica di eseguire lavori socialmente utili come misura alternativa al pagamento delle tasse”

Lavori socialmente utili a pagamento di parte dei tributi, il progetto ‘Il giorno dell’impresa’ per snellire tutte le pratiche burocratiche alle attività economiche, orari dei servizi educativi e progetti di welfare aziendale tarati sulle esigenze delle famiglie: Stefania Sabba svela alcune delle proposte programmatiche in tema di occupazione del programma di Impegno Civico per Verucchio.  

“Il lavoro è il centro motore della Costituzione Italiana e della Repubblica. Il lavoro inteso non solo come creatore di ricchezza, ma soprattutto come elemento primario dell’identità e della dignità individuale e vero e proprio bene sociale: non solo questione, personale ma collante di una comunità intera, sia essa uno Stato o un Comune. Il programma di Impegno Civico per Verucchio è incardinato sulla concezione del lavoro come patrimonio collettivo, di cui si fa carico l’intera comunità. In questo senso voglio focalizzare l’attenzione su 3 delle novità, presentate all’interno di una proposta programmatica che mette il lavoro al primo posto tra “le cose da fare”. Tre elementi che caratterizzano una precisa direzione: nella comunità, le imprese, i cittadini, le associazioni, il Comune concorrono ognuno a suo modo ma con una visione complessiva a tutelare dignità del lavoro, benessere garantito dallo stesso, famiglie e giovani che guardano con fiducia al futuro grazie al lavoro, servizi sociali che sostengono le fasce sociali più deboli grazie al lavoro” spiega il candidato sindaco, entrando quindi nel merito.

1) Consentire alle persone indigenti, che hanno difficoltà a pagare tasse e tributi, di ‘versare il corrispettivo’ attraverso lavori socialmente utili, come ad esempio cura del verde pubblico, piccole manutenzioni al patrimonio scolastico e di comunità

2) Creazione del Giorno dell’Impresa, un appuntamento periodico in cui tutti gli uffici comunali coinvolti nelle procedure per attività d’impresa si pongono in team a disposizione degli imprenditori e dei loro tecnici per affrontare e risolvere tutte le problematiche, evitando file agli sportelli o passaggi plurimi negli uffici comunali.

3) Andare incontro alle esigenze dei genitori che lavorano, modificando gli orari dei servizi educativi e avviare progetti di welfare aziendale all’interno dell’Ente comunale e dei principali siti produttivi del territorio.

Chi volesse saperne di più può richiedere il programma completo scrivendo una mail a impegnocivicoverucchio2019@gmail.com o scaricarlo autonomamente attraverso un QR Code contenuto nella sintesi cartacea

Incontro con Andrea Canevaro

Impegno Civico per Verucchio comunica anche che nella serata di lunedì 6 maggio alle 21 la Sala Tondini del Centro Civico ospiterà un incontro con il pedagogista Andrea Canevaro, professore emerito dell’Università di Bologna che interverrà sul tema Uno sguardo sui bambini e sui giovani per costruire il futuro di Verucchio e dei nostri figli insieme a Valerio Minicucci, coordinatore del Centro Giovani rm25.