Mercoledž 26 Giugno20:29:57
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Chiuso 'Dalla Jole', storico bar del porto di Rimini: 'pellegrinaggio' di turisti davanti alla porta

Affissi dei cartelli di protesta sulle vetrate del locale, che è stato chiuso per un contenzioso con il Comune di Rimini

Attualità Rimini | 17:36 - 01 Maggio 2019 I cartelli esposti al bar dalla Jole, in zona porto a Rimini I cartelli esposti al bar dalla Jole, in zona porto a Rimini.

Anche nel weekend del 25 aprile e il 1 maggio le serrande sono rimaste abbassate, con "capannelli" di turisti che in passato affollavano il locale, tra colazioni, spuntini e apertivi, e che si sono ritrovati il locale chiuso; gli sguardi attirati dai cartelli di protesta fissati sulle vetrate. E' il bar "Dalla Jole", in zona porto canale di Rimini, gestito da oltre 40 anni da Jole Cenni, affiancata dal figlio Stefano Fiorani. Un locale storico, espressione della 'riminesità', chiuso dopo l'esposto dalle Soprintendenza che ha avviato le verifiche dei tecnici comunali. Nel mirino, in particolare, è finito il gazebo esterno, risultato un abuso edilizio. I legali della signora Cenni e della famiglia precisano però che gli abusi edilizi non sono mai stati contestati ufficialmente, nè sono arrivati ordini di demolizioni. Dal Comune non sono arrivate neppure risposte sull'istanza presentata a febbraio dalla proprietà, con una  documentazione ad attestare che le strutture contestate fossero presenti anche oltre 40 anni fa, quando Jole acquistò la proprietà del bar. Mesi fa, sulle colonne del Resto del Carlino, l'assessore Roberta Frisoni aveva suggerito come soluzione la demolizione e la ricostruzione del locale, riducendolo di dimensioni, circa 50 metri quadrati. Una soluzione però impraticabile non solo per i costi, ma proprio perché gli spazi sarebbero esigui. La chiusura del bar potrebbe quindi essere definitiva.