Domenica 21 Luglio05:19:11
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Undici lavoratori in nero scoperti tra alberghi, bar, imprese edili e autolavaggio

Dal 15 aprile serie di controlli specifici della Finanza nel territorio riminese

Cronaca Rimini | 15:22 - 30 Aprile 2019 Comando della Guardia di Finanza di Rimini Comando della Guardia di Finanza di Rimini.

Dal 15 aprile la Guardia di Finanza di Rimini ha effettuato una serie di controlli finalizzati  al contrasto del lavoro irregolare.  Sono stati 14 gli interventi, che hanno permesso di scoprire undici lavoratori in nero: cinque in alberghi di Rimini e Riccione, uno in un bar di Rimini, uno in autolavaggio di Riccione, gli altri in imprese edili. Per cinque datori di lavoro sorpresi ad utilizzare manodopera in nero potrebbe scattare anche la sospensione dell’attività, se non regolarizzeranno il personale. In questa prima parte dell’anno, all’esito dei controlli già conclusi, la Finanza ha scoperto 40 lavoratori in nero, contestando sanzioni pecuniarie a 18 datori di lavoro, con 15 provvedimenti di sospensione dell’esercizio dell’attività.