Domenica 15 Settembre16:41:49
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

'Furbetti' dello scontrino nel mirino della Finanza. Albergo di Torre Pedrera incassa in nero 5000 euro

Sugli scontrini rilevate irregolarità in 62 attività economiche tra alberghi, bar, ristoranti e agriturismo

Cronaca Rimini | 15:19 - 30 Aprile 2019 'Furbetti' dello scontrino nel mirino della Finanza. Albergo di Torre Pedrera incassa in nero 5000 euro

Nel periodo di Pasqua la Guardia di Finanza di Rimini ha svolto 103 interventi per verificare il corretto rilascio di scontrini e ricevute fiscali, rilevando irregolarità in 62 attività economiche tra alberghi, bar, ristoranti del litorale e anche dell’entroterra (agriturismo, ristorante, alimentari): il mancato rilascio degli scontrini ha coperto un incasso di 16.000 euro. In particolare, in un albergo di Torre Pedrera, è stato accertato un incasso in nero di quasi 5000 euro, per pernottamenti del periodo pasquale e ponte del 25.

ALTRI CONTROLLI. Otto i controlli nei confronti di altrettanti distributori stradali di carburante situati sulle principali rotabili di Rimini, Riccione e Cattolica; per quattro di queste stazioni di servizio sono state riscontrate violazioni amministrative in materia di disciplina dei prezzi del carburante. Da ultimo, stamane, è stato eseguito un sequestro amministrativo in una area commerciale di Rimini, togliendo dal mercato oltre 100.000 articoli privi di etichettatura di sicurezza. L’intervento è stato effettuato durante un controllo in materia di sicurezza prodotti nei confronti di una impresa, gestita da cittadini di nazionalità cinese, operante nel settore del commercio all’ingrosso e al dettaglio di articoli di bigiotteria. Durante il controllo è stato individuato anche un lavoratore “in nero” di nazionalità cinese.