Luned́ 20 Maggio01:55:02
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Video. Rimini Calcio, pari con la Vis Pesaro (0-0): con il Renate non basta vincere per la salvezza diretta

I biancorossi sono fermati dai pali nella gara con i marchigiani

Sport Pesaro | 20:50 - 28 Aprile 2019

Il Rimini esce dal Benelli di Pesaro con un punto utile a scongiurare la retrocessione diretta, ma per la salvezza diretta non basterà una vittoria con il Renate, domenica al Romeo Neri: la Virtus Verona dovrà infatti perdere o pareggiare sul campo del Gubbio, che non è ancora sicuro della permanenza in categoria. La classifica vede il Fano ultimo a 35 punti e il Rimini a quota 38 punti assieme a Virtus Verona e Renate, con il trio Gubbio-Vis Pesaro-Giana Erminio a 41. Salvi invece il Teramo, l'Albinoleffe e la Ternana. Ipotizzando un pari tra Vis Pesaro e Giana Erminio (andrebbero entrambe fuori dalla zona "rossa"), in caso di vittoria della Virtus Verona la classifica avulsa coinvolgerebbe i biancorossi di Petrone, i veneti e il Gubbio:  il Rimini dovrebbe giocarsi la salvezza nel playout proprio con il Renate (avversario il Fano se dovesse vincere con la Triestina). 

DUE PALI CONTRO LA VIS. Nella gara del Benelli, il Rimini è stato fermato due volte dai pali: al 24' Piccioni, lasciato libero dalla difesa, con un potente destro ha colpito il montante alla sinistra di Tomei. Al 59' invece è stato Candido a pennellare di sinistro dalla lunga distanza, questa volta le velleità di fare gol del Rimini si spente sul palo alla destra del portiere. I biancorossi hanno comunque concesso pochissimo agli avversari.