Giovedý 18 Luglio14:07:15
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Elezioni Misano, candidato sindaco Veronica Pontis punta su giovani

Nella sua lista ci sono due ventenni, Matteo Baldini e Giulio Mattioli

Attualità Misano Adriatico | 13:51 - 28 Aprile 2019 Da sinistra Matteo Baldini, il candidato sindaco Veronica Pontis e Giulio Mattioli Da sinistra Matteo Baldini, il candidato sindaco Veronica Pontis e Giulio Mattioli.

Veronica Pontis ed i giovani. Nel programma del candidato sindaco di Misano per Lega, Forza Italia e Popolo della Famiglia largo spazio alle tematiche del mondo giovanile. E largo spazio anche alle giovani generazioni in lista. Due nomi, Matteo Baldini e Giulio Mattioli.

Proprio a quest’ultimo abbiamo chiesto cosa l’abbia spinto a fare politica. “E’ una passione che ho sempre avuto – dice – fin da quando ero piccolo ho sempre osservato con attenzione la realtà che mi circondava. Ho 20 anni e da un anno sono iscritto alla Lega di Rimini. Studio Relazioni Internazionali a Forlì e quella di Misano per me è una prima volta. Mi metto in gioco, speriamo bene”.

Il lavoro insieme a candidati più esperti gli è sicuramente d’aiuto. “Sono a stretto contatto con persone che hanno più esperienza di me nel campo specifico – aggiunge Mattioli – e questo mi aiuta molto. Non ho paura di dire ciò che penso sui vari argomenti della vita cittadina che di volta in volta andiamo a trattare. E poi c’è Veronica. La Pontis è davvero una persona preparata, una donna che ha a cuore il territorio e l’intera popolazione a cui sono orgoglioso di poter offrire il mio contributo”.

Giulio svela un piccolo segreto. “Da molti anni sono un appassionato di leggi e decreti – racconta – me li studio tutti anche se non è semplice. Spero di portare il mio mattoncino alla giusta causa delle politiche giovanili. Dipenderà tutto dagli elettori”.