Marted́ 18 Giugno17:30:05
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

FOTO E VIDEO Gian Luca Borghesi e Federica Moroni vincono la 36esima edizione della Strarimini

Oltre 5 mila i partecipanti alla manifestazione sportiva organizzata dall'Asd Celle Pecore Nere, graziata dalla pioggia

Sport Rimini | 13:44 - 28 Aprile 2019

di Francesca Valente
Sono gli atleti riminesi Gian Luca Borghesi e Federica Moroni le medaglie d’oro della 36esima Strarimini, l’attesissimo appuntamento domenicale di metà primavera con la competizione, lo sport e il divertimento  nel cuore pulsante della città di Rimini. Borghesi ha tagliato il traguardo attorno alle 10.45 di questa mattina - domenica 28 aprile - dopo 1 ora 11 minuti e 1 secondo, Moroni è arrivata dopo 12 minuti e 5 secondi. Per entrambi è la prima vittoria (per Moroni anche la prima edizione). A dividerli solo 30 corridori della categoria maschile, sancendo un ottimo risultato per entrambi.
Al secondo posto della categoria maschile si è piazzato il vincitore dell’edizione dello scorso anno Giuseppe Del Priore, che aveva terminato la mezza in 1 ora 12 minuti e 8 secondi, scendendo stavolta a 1:11:48, seguito da Ismail El Haissoufi con 1:13:16. Dopo Moroni si sono classificate seconda Ana Nanu, che ha tagliato il traguardo di piazza Tre Martiri dopo 1 ora 24 minuti e 14 secondi, e Giorgia Bocchetto dopo 1 ora 28 minuti 49 secondi.

Quando passa la Strarimini, tutta la città si ferma. Perché la mezza maratona come di consueto lambisce un bel pezzo di Riviera e un bel pezzo di centro, con le contestuali deviazioni e interruzioni del traffico che ancora fanno arricciare il naso e mordere la lingua a qualcuno. Ma anche perché sono così tante le persone che decidono di prendervi parte, soprattutto se c'è bel tempo, che una parte della città pare svuotarsi. Lungo il codone di camminatori e corridori c'era davvero di tutto: bimbi in passeggino, cani al guinzaglio, persone in carrozzina, genitori con i figli tenuti per mano, gruppi di scolaresche, atleti professionisti, turisti anche stranieri (talvolta anche muniti di cuffie per non perdere comunque le parole della guida), gruppi di amiche a passeggio per la città. Anche qualche curioso si è affacciato in centro per assistere e applaudire, spinto dal sole che ha resistito fino a circa le 11, per poi venire oscurato da una coltre di nuvole grigie punterellate dalla pioggia, che ha guastato parte delle premiazioni di piazza Cavour a cura dei volontari dell'associazione sportiva dilettantistica (Asd) Celle Pecore Nere di Rimini, che con tanta passione organizzano una manifestazione decisamente longeva in collaborazione con la sezione dell'atletica e podismo Uisp.

TUTTO COME DA PROGRAMMA
Alle 9.30 è partita puntualissima da piazza Tre Martiri la mezza maratona competitiva da 21,1 chilometri assieme alla 10,5 chilometri non competitiva per oltre un migliaio di atleti. Contemporaneamente dalla vicina piazza Cavour sono partiti i partecipanti della 5 chilometri, camminata non competitiva di tipo ludico-motorio che ha radunato anche molti passeggiatori dell'ultima ora. Quindici minuti dopo, alle 9.45, il via alla Strarimini baby da 2,8 chilometri a cui hanno preso quest’anno hanno preso parte oltre 2400 bambini di 18 scuole materne ed elementari del Comune, a cui si sono aggiunti anche gruppi di altri comprensivi e degli indirizzi di istruzione superiore. «Abbiamo superato le 3 mila presenze», esclama Rita Giordani con entusiasmo mentre in mano sventola i fogli delle iscrizioni. «Una giornata da 10» vota senza esitazione Borghesi. Niente lode soltanto per la pioggia.

LA CLASSIFICA
MASCHILE: 1. Gian Luca Borghesi (Avis Castel San Pietro) 1:11:01; 2. Giuseppe Del Priore (Women in run) 1:11:48; 3. Ismail El Haissoufi (Atletica Rimini nord Santarcangelo) 1:13:16; 4. Marco Oppioli (Golden club Rimini internazionale) 1:14:47; 5. Lorenzo Fuschini (Atletica Rimini nord Santarcangelo) 1:15:01; 6. Michele Agostini (G.p.a. San Marino) 1:15:40; 7. Davide Poggi (Atletica Rimini nord Santarcangelo) 1:15:43; 8. Alessandro Degasperi (Trentino running team) 1:17:28; 9. Enrico Benedetti (Golden club Rimini internazionale) 1:18:51; 10. Giuseppe Olimpo (Isaura Valle dell’Irno) 1:19:05.
FEMMINILE: 1. Federica Moroni (Golden club Rimini) 1:23:06; 2. Ana Nanu (Atletica Rimini nord Santarcangelo) 1:24:14; 3. Giorgia Bocchetto (Lbm sport team) 1:28:49; 4. Valeria Bizzozero (G.a.p. Saronno) 1:30:07; 5. Luana Leardini (G.s. Gabbi) 1:31:43; 6. Elena Nanu (Golden club Rimini internazionale) 1:31:48; 7. Federica Gismondi (U.s. Dolomitica) 1:31:52; 8. Laura Mariani (Easy runner) 1:32:06; 9. Seynab Mohamed Mohamud (Le Torri podismo) 1:33:13; 10. Fausta Borghini (San Patrignano) 1:35:21.
Tutti i risultati al presente link.