Venerd́ 19 Luglio02:03:19
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Moto, CIV: Pirro (SBK) e Zannoni (Moto3) sugli scudi nel round al Mugello

Roccoli (SS600) e Brianti (SS300) vincono nelle altre categorie. Gare assai combattute

Sport Rimini | 22:09 - 27 Aprile 2019 Pirro e Zannoni si riconfermano in SBK e Moto3 Pirro e Zannoni si riconfermano in SBK e Moto3.

Il Mugello ha confermato molti dei valori già visti a Misano. Anche tra i più giovani.

MOTO3 Kevin Zannoni ha continuato ad imporre il proprio dominio. Il campione in carica sulla TM del Team di Davide Giugliano ha conquistato la terza vittoria di fila in una gara combattuta e conclusa solo al fotofinish, dove il leader dell’Italiano è riuscito ad avere la meglio sulla Honda di Nicholas Spinelli (Oscar Performance) e su Alberto Surra (Team Minimoto), esordiente nella categoria ma al terzo podio di fila dopo il buon avvio di Misano. Sesto posto per l’autore del best lap (1'59.017) Elia Bartolini, alfiere dello SKY Junior Team VR46#RMU (KTM). In classifica generale Zannoni è in vetta a punteggio pieno seguito da Surra con 56 p. con Spinelli terzo a 33. P.

SBK Tre su tre per Michele Pirro in SBK. Il tester Ducati, dopo un piccolo problema tecnico inziale, ha ripreso il suo ritmo abituale, andando a trionfale con la Panigale V4 preparata dal Team Barni, firmando anche il nuovo record in gara con il tempo di 1’50.326. Seconda posizione, a oltre 4 secondi da Pirro, per un'altra Ducati, quella del team Motocorsa guidata da Samuele Cavaliere, che prosegue così la striscia dei piazzamenti dopo i due secondi posti di Misano. Distaccato di soli 3 decimi Lorenzo Savadori, che con l’Aprilia Nuova M2 Racing ha chiuso il podio della SBK del Mugello. In classifica generale Pirro è leader con 75 p. seguito da Cavalieri a 60 p. con Savadori a 45 p.

SS600 Gran bagarre in SS600. La vittoria è andata al pluricampione Italiano Massimo Roccoli (Yamaha Rosso Corsa) seguito da Luca Ottaviani (SGM Tecnic Marinelli Team Yamaha) con Lorenzo Gabellini (Gomma Racing Yamaha) al terzo posto. Kevin Manfredi, transitato per primo sotto la bandiera a scacchi, è stato poi squalificato in sede di verifica per benzina irregolare. In classifica generale Gabellini è in vetta con 66 p. davanti a Roccoli con 61 p. e Ottaviani a 35 p.

SS300 La vittoria in SS300 è andata a Thomas Brianti (Prodina Ircos Kawasaki) davanti a Marc Luna (CM Racing Kawasaki) con Giovanni Grianti (Geko Bike Factory Yamaha) terzo. Tutto in una gara concitata e combattuta che ha visto Vocino, Bertè, Marino e Mora penalizzati di un secondo rispetto all’ordine di arrivo per condotta di gara irregolare e Bergamini e Rovelli penalizzati rispettivamente di 2 secondi e 1 secondo per track limits. La classifica generale vede quindi Rovelli primo con 58 p. con Luna e Vocino secondi a 40 p. e Bertè a 36 p.