Marted 20 Agosto12:59:40
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Basket C Gold, domani al Flaminio gara1 dei playoff contro la Salus Bologna (ore 18)

Palla a due alle ore 18. Gara2 alle ore 20 di mercoledì 1 maggio

Sport Rimini | 20:14 - 27 Aprile 2019 Albergatore Pro domenica sera alle ore 18 sfida la Salus Bologna in gara1 dei quarti di finale playoff Albergatore Pro domenica sera alle ore 18 sfida la Salus Bologna in gara1 dei quarti di finale playoff.

Domenica alle ore 18 al Flaminio gara1 dei quarti di finale playoff contro la Salus Bologna. Gara2 mercoledì 1 maggio a Bologna. Rinascita Basket Rimini organizza pullman (Partenza alle ore 18.00 dal Flaminio). Il costo del viaggio è di 10 euro (prenota il tuo posto domenica al Flaminio), mentre il biglietto d'ingresso costa 7 euro e si acquista direttamente alla palestra (palla a due ore 20, palestra D. ALUTTO, via Arcoveggio 34/D, BOLOGNA).
Il pullman è possibile prenotarlo allo Store RBR al Flaminio durante gara1 domani dalle 17.

Coach Massimo Bernardi, come ha vissuto la squadra questa pausa di due settimane che ha preceduto l'inizio dei tanto attesi playoff?

"Abbiamo affrontato questi giorni come sempre regolarmente, ma con molta voglia di giocare la partita di domani. Le partite dei playoff sono diverse dal campionato perché tutto viene rimesso in discussione, ma siamo forti e consapevoli del nostro percorso fino adesso: abbiamo seminato molto bene quindi dovremo raccogliere i frutti del nostro lavoro, rispettando certamente l'avversario ma con il coltello tra i denti e godendo insieme al pubblico per mettere in pratica il nostro sistema di gioco di difesa e attacco nel miglior modo possibile."

Come si presenterà la Salus al Flaminio dopo la rimonta della seconda metà di stagione?

"La Salus è sempre stata una buona squadra che ha tre giocatori condizionanti in maniera positiva per loro: Pini, Tugnoli e Amoni. Sappiamo cosa dobbiamo fare perchè abbiamo preparato la gara nei minimi particolari, sappiamo cosa fanno gli avversari e dobbiamo considerare le loro potenzialità ma alla fine la cosa che conta è come giocheremo noi e se saremo in grado di attuare il nostro ritmo aggressivo ed intenso."

Siamo prossimi all'obiettivo della tua 'squadra ideale' o ancora ci sono margini di miglioramento?

"I margini di miglioramento ci sono e ci saranno perchè siamo un progetto nato quest'anno, ma destinato a durare tanti altri anni. Stiamo costruendo una base forte per ciò che sarà la mentalità di Rinascita Basket Rimini fino al 2030, non dobbiamo pensare soltanto partita per partita o a questi singoli playoff. E' chiaro che siamo tutti concentrati lì adesso, la squadra sta bene fisicamente e gioca un buon basket consolidato e condiviso. Sappiamo quello che dobbiamo fare in campo."

Un'arringa finale per chiamare a raccolta la città di Rimini domani al Flaminio?

"Tutta la squadra ha bisogno del nostro pubblico che è stato magnifico per tutto il campionato e mi aspetto un Palazzetto pieno di tifosi ed entusiasmo. Noi dobbiamo conquistarci il rispetto della gente, stiamo dando il massimo per questo e possiamo creare una sinergia di emozioni invidiabile. I tifosi dovranno essere il sesto uomo in campo, se noi avremo risultati sarà sopratutto grazie a loro. Li aspetto numerosi, calorosi e rumorosi".