Venerd́ 06 Dicembre19:56:05
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Elezioni, per 'scegli Misano' il candidato Fabrizio Piccioni attuale vicesindaco

Tra le priorità di intervento il completamento della pista ciclabile lungo la Riccione Tavoleto fino alla Frazione Cella

Attualità Misano Adriatico | 16:34 - 27 Aprile 2019 Fabrizio Piccioni in un banchetto a sostegno della sua candidatura Fabrizio Piccioni in un banchetto a sostegno della sua candidatura.

E’ partito ufficialmente in queste ore per la lista “Scegli Misano” e per il Candidato Sindaco Fabrizio Piccioni il conto alla rovescia che porta alle Elezioni Amministrative per l’elezione del nuovo primo cittadino di Misano Adriatico.

Manca infatti un mese esatto al giorno delle urne e il candidato Fabrizio Piccioni ha proceduto a depositare la lista con 160 firme.

“Vorrei ringraziare chi ha voluto sottoscrivere la lista dandoci fiducia credendo al nostro progetto – spiega Fabrizio Piccioni -. Direi che la lista tiene insieme consiglieri con esperienza amministrativa e nello stesso tempo nomi nuovi, con la presenza di tanti ragazzi misanesi che sono pronti a mettersi in gioco, per il bene di Misano”.

Sarà un percorso di avvicinamento che ci farà scoprire quelli che sono gli obiettivi che la lista “Scegli Misano” vorrà centrare in questo nuovo percorso amministrativo che vuole concepire Misano come un vero e proprio ecosistema. Il progettare la città come un ecosistema significa ripensare Misano nella sua complessità e non come un insieme di singole componenti slegate tra di loro.

“E’ necessario superare quello che da sempre è stato considerato il limite di Misano, dice Fabrizio Piccioni, cioè il suo essere frazionata, potenziando collegamenti e servizi che devono diventare la vera carta vincente del nostro territorio.

Per questo motivo, puntando su un’esigenza sempre più forte da parte dei cittadini. vogliamo incrementare la mobilità dolce e in sicurezza che risponda a un fondamentale bisogno: la possibilità di raggiungere scuole, posto di lavoro e luoghi funzionali attivi nelle varie frazioni, senza dover ricorrere sempre alle automobili, ma potendo contare su strade, marciapiedi e piste ciclabili che conducano ai luoghi sociali facendo dialogare la zona mare con quella a monte”.

LE PRIORITA’. Prioritari in questo caso sono il completamento della pista ciclabile lungo la Riccione Tavoleto fino alla Frazione Cella, il collegamento delle frazioni Misano Monte-Scacciano lungo la strada Provinciale 91 e  Villaggio Argentina fino al mare lungo la Via Grotta.

“Abbiamo pensato di arricchire l’opportunità già offerta dal percorso ciclabile del Conca che va mantenuto e curato nelle sue peculiarità, attraverso due nuove ciclovie verdi, opportunità vere per il tempo libero e per lo sviluppo turistico: da una parte il sentiero dell'Agina, che parta dal parco mare nord e, proseguendo lungo il corso del fiume Agina, arrivi fino alla frazione di Villaggio Argentina e poi, attraverso la Camilluccia, possa raggiungere Scacciano e Misano Monte;  dall’altra il sentiero dell'Alberello, lungo il rio Alberello, che percorra tutto il confine con Riccione in mezzo alla campagna e poi su per via Trebbio fino a riunirsi con il percorso dell'Agina.