Luned́ 17 Giugno17:09:53
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Crollo delle mura Malatestiane, necessari 80mila euro per lavori di ripristino

Chiesti i finanziamenti all’Agenzia regionale per la Sicurezza territoriale e la Protezione Civile

Attualità Montescudo | 13:54 - 26 Aprile 2019 Il muro ceduto su piazza del mercato nel Comune di Montescudo-Monte Colombo Il muro ceduto su piazza del mercato nel Comune di Montescudo-Monte Colombo.

Dopo l’episodio di crollo che ha interessato parte delle mura cittadine di Via Borgo Pandolfo Malatesta, verificatosi lo scorso 14 aprile, ove improvvisamente si è verificato un parziale cedimento del muro che si affaccia sulla piazza del mercato, il Comune di Montescudo-Monte Colombo e in particolare la propria Area Tecnica, si sono subito attivati per mettere tempestivamente in sicurezza l’area con apposita ordinanza sindacale, quindi per valutare l’entità dei danni riportati e i lavori necessari. Da una prima indagine condotta assieme al personale tecnico del Servizio Area Romagna dell’Agenzia Regionale per la Sicurezza Territoriale e la Protezione Civile, è risultato indispensabile intervenire celermente con un intervento di consolidamento del muro per una estensione lineare di circa 20 metri e conseguente ripristino del setto murario ove si è verificato il cedimento. Ci sono infatti reali motivazioni di urgenza, a partire dalla necessità di evitare il rischio di ulteriori cedimenti, ma anche di garantire il rientro in casa al più presto delle famiglie residenti nell’abitazione situata proprio a ridosso della parte sommitale del muro, che è stata ovviamente sgomberata per ragioni di sicurezza.
Serviranno quindi nuove indagini geologiche e della rete fognaria, alle quali seguirà l’intervento vero e proprio di consolidamento della cinta muraria, mediante cinture di irrigidimento ancorate con iniezioni e micropali e ripristino del setto murario. Per tale motivo è stato richiesto un finanziamento all’Agenzia regionale per 80.000 euro.