Mercoledý 16 Ottobre13:08:09
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Artisti in piazza a Pennabilli, laboratorio sul movimento con spettacolo finale

Dodici ore intensive col funambolo Andrea Loreni e Le Baccanti, 8 e 9 giugno

Eventi Pennabilli | 10:46 - 26 Aprile 2019 Performance delle Baccanti Performance delle Baccanti.

Due giorni di laboratorio intensivo sulla qualità del movimento e le energie del gruppo: è questa la proposta di Andrea Loreni, funambolo recordman specializzato in camminate a grandi altezze, formatore, e praticante la meditazione Zen, e Le Baccanti, duo di acrobate, artiste e formatrici. Il corso avrà luogo a Pennabilli (RN) l'8 e il 9 giugno per un totale di 12 ore. Nessun costo a carico dei partecipanti, che hanno tempo fino al 31 maggio per iscriversi alla formazione.  Il lavoro si conclude con una restituzione aperta al pubblico il 15 e 16 giugno durante il festival Artisti in Piazza.

Il laboratorio esperienziale è un’occasione unica per chi ha voglia di mettersi in gioco in un contesto artisticamente e umanamente stimolante. Il lavoro di gruppo verte sulla qualità del movimento e sull’uso del respiro per creare il tessuto emotivo e creativo della performance.

Il workshop si pone l’obiettivo di spogliare il movimento dalle sue sovrastrutture, per investigarne la sua essenzialità, tramite un lavoro di rilassamento e di accoglienza del sentire del corpo. Da questo spazio vuoto che si crea nell’abbandono degli schemi più noti potrà arrivare un modo sorprendente  di relazionarsi con il contesto, il palcoscenico, e l’energia degli altri.  

Grazie a semplici esercizi tratti dalla meditazione Zen e dal funambolismo, dal training personale di  Andrea e Claudia verrà allenata la postura psico-fisica del funambolo e dell’acrobata, come modo di stare di fronte al vuoto e al palco. Destrutturando le rigidità del corpo e della mente si potrà re-imparare a muoversi e a relazionarsi con gli altri e con gli oggetti di scena. 

Attraverso l'improvvisazione e il teatro fisico i partecipanti potranno mettere in dialogo il gesto ordinario e quello straordinario, per capirne le possibilità di relazione spaziale e di significato. Solo allora linguaggi apparentemente diversi come il movimento dell’acrobata ed il gesto quotidiano diventano uguali, entrambi capaci di trasmettere qualcosa al pubblico oltreché fare vivere intensamente il qui e ora a chi li compie.

Alla fine della formazione è prevista una restituzione aperta al pubblico. Lo spettacolo “Atto primo", verrà messo in scena il 15 e 16 giugno all'interno del programma del Festival Artisti in Piazza, a unire il lavoro svolto durante lo stage con una performance di acrobatica aerea ad alta quota a cura di Le Baccanti.

Chi può partecipare: Chiunque abbia voglia di sperimentare, età minima 18 anni, è fondamentale che chi partecipa allo stage sia presente alla restituzione finale nello spettacolo.

Informazioni e iscrizioni:workshops@artistiinpiazza.com - Tel 0541 928003