Giovedý 24 Ottobre07:58:36
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Travolse due donne e scappò, assolto automobilista riminese perchè cieco

Un 23enne residente in Valconca era accusato di fuga e omissione di soccorso

Cronaca Rimini | 09:02 - 26 Aprile 2019 Un processo in tribunale, foto di repertorio Un processo in tribunale, foto di repertorio.

Aveva investito due donne a Riccione durante una manovra con l'auto, riminese assolto. I fatti risalgono all'inizio del 2017 e si sono svolti a Riccione. Il 23enne alla guida del mezzo è risultato essere affetto da un pesante handicap visivo che, con il passare del tempo, è peggiorato. Insomma è quasi cieco. Il ragazzo stava facendo una svolta e ha urtato due donne facendole cadere, tirando dritto senza prestare soccorso. Erano subito partite le indagini per risalire al pirata della strada. Il giovane è stato rintracciato dopo poco tempo e ha ammesso di non essersi accorto di nulla, data anche la sua condizione di ipovedente. Le due donne ferite, una con una gamba rotta, non hanno poi denunciato il ragazzo che è finito davanti al giudice per fuga ed omissione di soccorso. Il giovane, difeso dall’avvocato Cristian Brighi, è stato assolto dalle accuse dimostrando che il suo handicap non gli ha permesso di accorgersi di quanto accaduto. Durante le indagini è stato anche sottoposto ad una visita medica specialistica che ha accertato l'invalidità dell'80% e ha provveduto al ritiro della patente.